Ambiente: varati due decreti per tutelare la Sicilia

Due decreti per la Sicilia sono stati varati dal Ministro dell'Ambiente, con l'obiettivo di ridurre l'inquinamento e salvaguardare la salute.

Buone notizie sul piano ambientale per Milazzo. In occasione della visita di ieri al Museo del Mare della bella località in provincia di Messina, il Ministro dell'Ambiente Sergio Costa ha annunciato alcune iniziative per contrastare l'inquinamento nell'area.

Ecco le parole dell'uomo di governo: "Porto a Milazzo due buone notizie per l'ambiente e quindi per la salute dei cittadini. Ho già firmato il decreto ministeriale affinché la raffineria di Milazzo, come gli altri impianti simili, adotti le Bat, le migliori tecnologie esistenti. In questa maniera le emissioni saranno sensibilmente ridotte, si stima del 50%".

Un provvedimento utile ai fini della salvaguardia dell'ambiente e della salute dei cittadini, in un periodo storico dove si rischia di entrare in un circuito senza vie d'uscita per il nostro amato pianeta.

L'impegno di Costa è ad ampio raggio su questo fronte, come conferma l'altra iniziativa intrapresa per la Sicilia: "Con decreto ministeriale -dice il Ministro dell'Ambiente- abbiamo fermato otto nuovi pozzi petroliferi davanti alla piattaforma Vega, la più grande piattaforma offshore del Mediterraneo. La commissione Via Vas ha ritenuto che non rispettasse le garanzie ambientali ed io ho firmato il relativo decreto che ferma i progetti. Servono piccoli passi che seguono una visione coerente e precisa. Così si raggiungono gli obiettivi".

Via | Ministero dell'Ambiente

  • shares
  • Mail