Black Swan: battello elettrico da economia circolare sulla Senna

Il primo battello passeggeri dotato di batterie elettriche di seconda vita e 100% elettrico a Parigi è il Black Swan, destinato a viaggiare sulla Senna.

Seine Alliance ha presentato Black Swan, il primo battello elettrico dedicato alle crociere private o professionali sulla Senna, dotato di batterie di seconda vita. Il modello sposa in pieno la logica dell'economia circolare applicata alla mobilità sostenibile in acqua, con un doppio beneficio per l'ambiente.

Questa iniziativa conferma l'attenzione degli operatori del settore fluviale verso il nostro pianeta, che viene perseguita con una costante ricerca di soluzioni innovative.

Black Swan fa parte di un percorso che Seine Alliance e i suoi partner (il Gruppo Renault e Green-Visio) hanno deciso di seguire per dimostrare l'efficacia del principio dell'economia circolare anche nell'ambito della mobilità attiva, dove possono nascere utili sinergie fra diversi attori.

Progettato nell'ottica della transizione energetica, il battello di cui ci stiamo occupando è a zero emissioni*, per crociere familiari di circa 2 ore e può accogliere da 2 a 8 persone. L'alimentazione è affidata a due motori elettrici, totalmente indipendenti e autonomi.

Le batterie agli ioni di litio provenienti da veicoli elettrici Renault, giunte al termine della loro "prima vita automobilistica", sono state rimesse a disposizione e ricondizionate per un nuovo utilizzo. Sono alloggiate in quattro vani, a coppia collegati a ciascuno dei due propulsori.

Lo scafo in materiale riciclato, progettato dal costruttore italiano Tullio Abbate, presenta un design senza tempo. Non ci sono motori fuoribordo né entrobordo, così la linea dinamica è preservata. La propulsione e la girazione sono possibili grazie ad alette direzionali sommerse (i "pod"). Il tempo di ricarica è di 2/3 ore.

* zero emissioni in fase di utilizzo

  • shares
  • Mail