Clima: il Regno Unito ospiterà la COP26

Il Regno Unito accoglierà la COP26, in partenariato con l'Italia. La sede dei lavori sarà Glasgow, a Milano la fase preparatoria.

Il tema del clima e dei suoi cambiamenti suscita grande interesse, specie negli ultimi tempi. Diverse le conferenze internazionali dedicate all'argomento. In questa linea si pone l'impegno assunto formalmente dal Regno Unito, che punta ad ospitare a Glasgow la COP26, in partenariato con l'Italia.

La decisione è stata resa pubblica nella mattinata di oggi, durante lo svolgimento della COP25 di Madrid, nell'ambito di una cerimonia istituzionale, a cura dei rappresentanti del paese d'oltremanica.

L'Italia, in questo quadro, avrà il piacere di accogliere a Milano la pre-COP e l'evento dei giovani, che chiamerà in causa i principali destinatari delle strategie di contrasto ai cambiamenti climatici, per far tesoro dei loro suggerimenti e delle loro consapevolezze.

Il ministro dell'ambiente Sergio Costa accoglie con entusiasmo l'intesa: "Per noi è un onore condividere con il Regno Unito la partnership per la COP26. Dobbiamo dare un forte impulso alle azioni globali contro i cambiamenti climatici. Il Regno Unito, come l'Italia, ha un'ambizione ambientale molto elevata: sono sicuro che lavoreremo bene insieme".

Fonte | Ministero dell'Ambiente

  • shares
  • Mail