Auto ibride Toyota C-HR Hybrid nella flotta del CONI

Consegnati al Comitato Olimpico Nazionale Italiano i nuovi crossover compatti Toyota C-HR Hybrid con motore da 184 cavalli. Queste auto ibride sposano la causa della mobilità sostenibile.

La Toyota C-HR Hybrid è la vettura ufficiale del Comitato Olimpico Nazionale Italiano. Una flotta di queste auto ibride è stata consegnata dalla casa giapponese, partner per la mobilità, al CONI, in una cerimonia al Foro Italico che ha registrato la presenza di Mauro Caruccio, amministratore delegato di Toyota Motor Italia, e Giovanni Malagò, presidente del CONI.

Il sodalizio si compie all'insegna dello sviluppo sostenibile, tema che interessa tanto la mobilità su gomma quanto lo sport, ufficialmente riconosciuto nel 2015 come suo "importante stimolatore". Non è un caso se la sostenibilità, insieme alla credibilità e alla gioventù, è uno dei tre pilastri dell'Agenda Olimpica 2020.

L'obiettivo dell'intesa green? Una società sempre più responsabile verso le tematiche ambientali, che non possono essere sottaciute, per ragioni di cui non è necessario evidenziare la portata, tanto sono palesi. Il modello scelto per proseguire la partnership con il CONI, formalizzata nel 2017, è la già citata Toyota C-HR Hybrid, auto ibrida che a pochi mesi dal debutto ha guadagnato l'interesse del pubblico con la forza delle sue doti.

Questo crossover compatto, pensato per la mobilità urbana, gode della spinta del nuovo motore Full Hybrid Electric di quarta generazione e del nuovo sistema Hybrid Dynamic Force 2.0L, con emissioni di CO2 inferiori di circa il 30% rispetto ai sistemi propulsivi di tipo convenzionale. La potenza tocca quota 184 cavalli e regala prestazioni di spessore, ma sotto le note della mobilità sostenibile, come confermano anche le quantità di gas nocivi (ossidi di azoto, NOx) rilasciati nell'aria, che risultano inferiori di oltre il 90% rispetto ai limiti omologativi.

Ecco le parole di Giovanni Malagò (presidente del CONI): "Questa collaborazione assume una valenza speciale nell'anno dei Giochi Olimpici Estivi che si disputeranno a Tokyo, dove Toyota ha costruito la leadership nel proprio settore. Toyota è l'azienda del futuro per gli investimenti legati alla tecnologia e a una mobilità avveniristica e vincente, per questo siamo orgogliosi che abbia deciso di promuovere la propria immagine legandola al nostro movimento, come certifica la collaborazione a livello mondiale con il Comitato Olimpico Internazionale. Siamo felici di viaggiare insieme verso nuovi traguardi".

  • shares
  • Mail