Citroën Ami: veicolo elettrico per la mobilità sostenibile urbana

La mobilità 100% elettrica accessibile a tutti: questo uno dei target del nuovo Citroën Ami, che scardina ancora una volta gli schemi e le convenzioni, in linea con lo spirito ribelle della casa transalpina.

Citroën Ami è un veicolo elettrico perfettamente inserito nella tradizione del marchio francese, sempre pronto a stupire con proposte originali e fuori dagli schemi. Questo mezzo, che punta alla missione urbana, è anticonformista, perché le regole stanno strette al "double chevron".

Anche il carattere sovverte i codici tradizionali, ponendolo in un mondo a se stante. Compatte le sue dimensioni, per una mobilità urbana pratica ed altamente efficace, nel segno dell'ecologia.

Citroën Ami è un veicolo attento all'impatto ambientale e ai nuovi stili di consumo. La sua scheda di presentazione può essere riassunta in questi punti: abitacolo a 2 posti, motore 100% elettrico, mezzo confortevole e protettivo, compatto e agile, personalizzabile.

Ecco le sue dimensioni: 2.41 m di lunghezza, 1.39 m di larghezza e 1.52 m di altezza. Così la facilità di parcheggio e la mobilità urbana agile e poco impegnativa sono garantite. Per la guida di questa creatura elettrica basta in Italia la patente AM (il più noto patentino), accessibile a partire dai 14 anni.

Citroën Ami propone offerte "à la carte" vantaggiose e adatte a soddisfare ogni esigenza, a breve o a lungo termine, da un minuto a un anno o più, con soluzioni che vanno dal car-sharing al noleggio. Si tratta di una scelta ecologica: rispettoso dell'ambiente, Ami accede ai centri urbani con zero emissioni e zero rumore e si ricarica facilmente in sole 3 ore con una presa elettrica standard, come uno smartphone. L'autonomia può spingersi fino a un massimo di 70 chilometri: più che sufficiente per l'uso urbano.

  • shares
  • Mail