Acqua, il ministro Costa: "Risorsa da tutelare"

Anche in tempo di Coronavirus l'acqua è fondamentale, anzi lo è più che mai. Questo deve farci riflettere

In questa fase difficile per il nostro paese e, più in generale, per il mondo intero, a causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, lavarsi spesso le mani è una delle pratiche consigliate per proteggersi dall'aggressione del Coronavirus.

Preservare le risorse idriche e renderle accessibili a tutti è quindi un preciso dovere, come quello di contenere gli sprechi, per consentire a tutti di giovarsi di questo bene prezioso, utile non soltanto a dissetarci, ma anche a regalarci l'igiene e la protezione, come stiamo vedendo in questi drammatici giorni di pandemia.

In occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua, istituita dall'ONU nel 1992, il ministro dell'ambiente Sergio Costa ha voluto rimarcare il concetto: "Mai come in quest'ultimo periodo storico, stiamo comprendendo il valore e l'importanza dell'acqua. L'emergenza sanitaria che stiamo vivendo ci dimostra la fragilità del nostro pianeta e il valore delle sue risorse per la nostra stessa esistenza. Bere, lavare le mani, e tanti altri piccoli gesti quotidiani saranno ancora possibili solo avendo il massimo rispetto per l'ambiente".

"L'acqua -prosegue Costa- va preservata e abbiamo il dovere di renderla accessibile a tutti. Il governo ha il compito di lavorare senza tregua al processo di tutela delle acque, ma è necessario il contributo fondamentale dei cittadini. Bastano piccole azioni per ottenere un grande un successo".

Il ministro dell'ambiente invita, anche in questi giorni difficili, ad evitare l'uso, ove possibile, di bottiglie in plastica, preferendo il rubinetto di casa, per ridurre i rifiuti e abbattere i livelli di inquinamento derivanti dal trasporto, che è meglio contenere, per abbassare i rischi di contagio. Anche questa è prevenzione, abbinata alla tutela ambientale, per una ripresa più green, quando l'Italia supererà la drammatica situazione attuale causata dal Coronavirus.

Fonte | Ministero dell'Ambiente

  • shares
  • Mail