Tesla Battery Day: Musk vuole l'auto da 25.000 dollari

Tesla presenta alcune interessanti novità in occasione del Battery Day 2020, da nuove tecnologie per le batterie all'auto da 25.000 dollari.

Tesla Model S

L'atteso appuntamento con il Battery Day di Tesla è finalmente divenuto realtà. Nella tarda serata di ieri, Elon Musk ha infatti presentato alcuni dei nuovi progetti in cantiere per il gruppo, dallo sviluppo di batterie più performanti fino al lancio di un'automobile da 25.000 euro. Sì, perché nei piani futuri dell'imprenditore sudafricano vi è l'intenzione di rendere l'elettrico sempre più accessibile, con listini adatti a tutte le tasche.

Sono diverse le novità emerse dal Battery Day 2020 di Tesla, un evento trasmesso in streaming e in presenza di alcuni appassionati del marchio, ovviamente a bordo delle loro automobili. Qualche indizio era già apparso sui social negli scorsi giorni, con lo stesso Musk pronto ad approfittare della piattaforma Twitter per alimentare le aspettative dei suoi clienti.

La prima novità riguarda le batterie, come vociferato ormai da giorni. Tesla ha infatti intenzione di produrre sempre più celle in proprio, oltre che ad affidarsi a fornitori terzi come CATL e Panasonic, allo scopo di evitare futuri colli di bottiglia. E in pieno stile Tesla, il processo è accompagnato da una piccola rivoluzione tecnologica: l'azienda ha presentato le sue "celle tabless”, dalla forma cilindrica e prive di alcune componenti interne rispetto alle versioni classiche, per garantire più potenza e autonomia. Dalle dimensioni di 46x80 millimetri ciascuna, e non a caso ribattezzate 4648, garantiscono sei volte la potenza di una cella tradizionale e il 16% di autonomia in più.

La tecnologia "tabless" permetterà a Tesla non solo di progettare automobili sempre più efficienti, ma anche di ridurre i costi data la produzione in proprio. Così Musk prevede che, entro tre anni, il gruppo sia in grado di proporre una vettura da 25.000 dollari, compresi tutti i comfort e le funzionalità di guida autonoma. Su questa auto non sono emersi molti dettagli ma, dati i listini allettanti, potrebbe trattarsi di un'utilitaria così come vociferato in rete qualche tempo fa. Nel mentre, è giunto il momento della Model S "Plaid Mode", una versione migliorata con potenza da 1.000 cavalli e autonomia da 520 miglia.

Fonte: CNN

  • shares
  • Mail