Seguici su

Animali

Biodiversità: scoperti mille yak sull’altipiano del Tibet

Il gruppo censito a Hoh Xil rappresenta il 10% della popolazione complessiva

I ricercatori della World Conservation Society hanno annunciato di avere censito una popolazione di mille yak a Hoh Xil, nella zona nord occidentale del Tibet. Si tratta di una buona notizia visto che questa specie è stata letteralmente decimata dai cacciatori a metà del XX° secolo e la razza (bos grunnienses) è stata inserita nell’elenco dell’Unione Mondiale per la Conservazione della Natura (IUCN).  Presenti in gran numero in Tibet, Nepal, India e Cina occidentale, attualmente gli yak sarebbero solamente 10mila, dunque il gruppo recentemente scoperto equivarrebbe al 10% della popolazione complessiva.

Lo yak è il terzo animale più grande dell’Asia dopo l’elefante e il rinoceronte e un maschio adulto può arrivare a pesare fino a 580 chili. Si è sempre pensato che il suo habitat naturale fosse la fascia altimetrica compresa fra i 4.000 e i 6.100 metri, ma nell’ultima spedizione i ricercatori hanno scoperto come questi animali vivano più vicino ai ghiacciai rispetto a quanto si pensava in passato.

Alcuni anni fa Reinhold Messner ha importato a Solda e in Val di Cadore alcuni yak. Successivamente, nel novembre 2009, l’allora Ministro alle Politiche Agricole Luca Zaia ha importato dall’Asia una mandria di 25 yak liberandola a Chies d’Alpago, ai piedi della foresta del Cansiglio, allo scopo di contrastare l’avanzata dei boschi. Gli yak, infatti, si nutrono di giovani alberi e mantengono pulito il sottobosco prevenendo la formazione di incendi.

Nelle zone d’origine, invece, lo yak oltre a essere utilizzato come bestia da soma, ha sempre fornito agli abitanti dell’Himalaya cuoio, carne, latte, lana e, con i propri escrementi, l’unico combustibile possibile nelle aride zone degli altipiani.

Foto © Getty Images

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa