Supermercati USA non venderanno il salmone OGM

Il salmone OGM Aquabounty dovrebbe crescere in metà tempo, ma diverse catene di supermecati non lo vogliono

La compagnia biotecnologica Aquabounty sostiene di avere ingegnerizzato un super salmone OGM in grado di crescere nella metà del tempo. L'affermazione è contraddetta da un grafico della stessa azienda che mostra le curve di crescita: per giungere al peso commerciale minimo di 4 kg, il salmone naturale impiega 850 giorni e quello artificiale 600 (1).


In omaggio alla globalizzazione, il pesce dall'inquietante nome di AquAdvantage®Salmon (ibrido di salmone, trota e tilapia), viene fatto nascere in Canada e poi portato a maturità lungo le coste di Panama. Sembra che i salmoni allevati siano tutte femmine, in modo che non possano riprodursi. (2)


Diverse catene di supermercati negli USA ( Trader Joe's, Aldi,Whole Foods, PCC natural markets) hanno comunque già dichiarato che boicotteranno il salmone OGM. "Crediamo che non sia sostenibile, nè salutare" ha detto un loro portavoce.


Dovrebbe essere chiaro a tutti che quando un pesce cresce in metà tempo, allora consuma risorse e inquina l'ambiente con il doppio della velocità.


Gli Amici della Terra stanno facendo una campagna perchè anche le catene maggiori come Wallmart rinuncino a vendere il salmone biotech. Questa mossa potrebbe avere un peso nella decisione della FDA di dare o meno il nulla osta al progetto.


(1) Forse quelli di Aquabounty pensano che la maggior parte delle persone non sappiano leggere un grafico...


(2) America Centrale? Solo femmine? Non vi ricorda qualcosa?...

  • shares
  • Mail