Le borse ecologiche da materiali riciclati di Hell's Kitchen

Vecchie camere d’aria, cinture di sicurezza delle auto, tessuti riciclati, questi i materiali usati per dare vita alle borse eco-chic di Hell's Kitchen

Penna Borse ecologiche Hell's Kitchen

Hell's Kitchen, azienda Made in Italy, propone borse da materiali riciclati ma in questa collezione aggiunge anche un tessuto riciclato in polipropilene per ottenere colori brillanti da abbinare alle camere d'aria e alle cinture di sicurezza. Il filo usato per il tessuto arriva dai tessuti arredo per le barche a vela e sedili per gli aerei avendo la proprietà di essere antistrappo, antimacchia e idrorepellente per borse molto resistenti e adatte all'uso quotidiano:le camere d'aria usate possono conservare anche le toppe originali e dunque ogni borsa per questo risulta essere unica e originale. I prezzi sono in linea con il mercato e anzi forse un po' più bassi considerato che il range è tra i 70 e i 135 euro.
Borse ecologiche Hell's Kitchen

BORSA BISACCIA DA DONNA Hell's Kitchen
Lasagna shopper verticale Borse ecologiche Hell's Kitchen
Penne, postino accessoriata da bicicletta Borse ecologiche Hell's Kitchen
Tortellini, borsa weekend Borse ecologiche Hell's Kitchen
Gnocco borsone morbido Hell's Kitchen
Arancino, borse ecologiche Hell's Kitchen

Una delle borse più comode è probabilmente la bike messanger Penne mentre per i viaggi un po' più lunghi è disponibile il trolley Arancino.

Spiega Marco Lai designer di HK:

Ci ispiriamo al malfamato quartiere di New York da cui prendiamo il nome, che è risorto oggi a fucina artistica della metropoli. Proponiamo la medesima rivoluzione a livello di urban style: siamo noi i protagonisti degli spazi urbani e della loro trasformazione. Si può vestire con stile e fare bene al pianeta. Ma è necessario far attenzione al ciclo di vita del prodotto e all’impatto sull’ambiente delle nostre scelte come consumatori. Chi indossa una borsa HK si rende partecipe di questo messaggio: dimostra come un materiale difficile da smaltire quale la camera d’aria possa essere risanato, ripensato e riqualificato, e incarnarsi a nuova vita in un prodotto bello, funzionale, durevole. A prova di città!

Via | Comunicato stampa

  • shares
  • Mail