Auto elettriche: perché alcuni clienti tornano a benzina e diesel?

Auto elettriche, alcuni clienti tornano a benzina e diesel: uno studio condotto in California spiega le principali ragioni dei guidatori.

L’universo delle auto elettriche sta attirando sempre più le curiosità dei consumatori e, così come visto dai dati estremamente positivi registrati nel 2020, sempre più guidatori passano a queste nuove motorizzazioni. Uno studio statunitense mette perl in evidenza come una porzione rilevante di automobilisti abbia deciso di tornare a benzina e diesel. Per quale ragione?

A condurre l’importante ricerca, poiché permette di analizzare i fattori che necessitano di investimenti per migliorare ulteriormente l’universo delle auto elettriche, è l’Università della California Davis.

Auto elettriche, perché alcuni le abbandonano?

I ricercatori californiani hanno analizzato 4.000 nuclei familiari che possiedono – o hanno posseduto – una vettura elettrificata. Questo perché, all’interno del computo totale, gli esperti hanno voluto includere anche coloro che si avvalgono di ibride e ibride plug-in.

Dai risultati è emerso come il 20% dei possessori di una ibrida plug-in e il 18% degli acquirenti di vetture 100% elettriche abbiano deciso di tornare alle vecchie motorizzazioni a benzina e diesel. Le motivazioni sono decisamente interessanti, anche se alcune legate unicamente al mercato statunitense.

Sul fronte delle 100% elettriche, la ragione principale dell’abbandono è dovuta alla ricarica. Non tutti riescono ad accedere costantemente alle colonnine pubbliche, ancora mal distribuite sul territorio, e il collegamento domestico appare troppo lento. Quando è possibile sfruttarlo poiché, come evidenzia la ricerca, la maggior parte delle vetture in commercio richiede reti domestiche da 240 volt, quando lo standard statunitense è di 110. Così spiegano i ricercatori Scott Hardman e Gil Tal:

Sulla base dei risultati di cinque questionari, abbiamo scoperto che il tasso di discontinuità in California è del 20% per le ibride plug-in e del 18% per le elettriche. Abbiamo dimostrato come la mancata soddisfazione dei guidatori sia relativa alla scomodità di ricarica, alla presenza in famiglia di altri veicoli e alla mancanza di collegamenti a 240 volt a casa.

Appare quindi evidente, per affermare sempre di più la transizione elettrica ed evitare un rapido ritorno alle più classiche e inquinanti motorizzazioni, come una rete capillare di colonnine pubbliche ad alta velocità sia indispensabile per convincere i consumatori.

Fonte: ElecTrek

Ultime notizie su Auto Elettriche

Benvenuto nella sezione di Ecoblog dedicata alle auto elettriche: qui troverai le ultime notizie sulle auto elettriche in commercio, le anteprime, le nostre prove su strada e gli ultimi sviluppi tecnologici rig [...]

Tutto su Auto Elettriche →