Tesla, solo energia rinnovabile per le colonnine

Tesla, solo energia rinnovabile per le sue colonnine: la società mira ad alimentare i Supercharger unicamente con fonti verdi entro il 2021.

Tesla annuncia un nuovo e importante obiettivo, nella direzione della piena sostenibilità ambientale. La società di Elon Musk ha infatti deciso di alimentare la sua rete di Supercharger – le colonnine a ricarica rapida per i veicoli del gruppo – solo con energia rinnovabile. Un proposito ambizioso, che il gruppo ha reso noto in occasione dell’Earth Day e ribadito proprio in questi giorni.

Ricaricare le auto elettriche approfittando di energia al 100% rinnovabile è essenziale per non azzerare i vantaggi di questa nuova mobilità. Alimentare le vetture con vecchie fonti fossili e inquinanti, infatti, produce ben più gas serra di quelli risparmiati scegliendo una motorizzazione più verde.

Tesla, i Supercharger rinnovabili

Così come specifica Electrek, la società statunitense ha intenzione di alimentare la sua rete di Supercharger facendo ricorso alle energie rinnovabili, tra cui fotovoltaico, eolico e idroelettrico. L’annuncio è stato fatto in occasione dell’Earth Day da Justin Lange, a capo della divisione Supercharger di Tesla per il Nuovo Continente:

Tutta l’energia utilizzata dai nostri Supercharger sarà rinnovabile entro il 2021.

Al momento non è chiaro se l’obiettivo sia già esteso a livello globale o solo limitato agli Stati Uniti, almeno per la fine del 2021. In ogni caso, per l’approvvigionamento energetico delle sue colonnine il gruppo di Elon Musk si avvale della collaborazione con partner locali. E, dove possibile, già oggi privilegia le energie rinnovabili. È il caso del Canada, ad esempio, dove Tesla ha avviato una collaborazione con Hydro Quebec, società specializzata in energia idroelettrica.

Il ricorso alle rinnovabili è comunque sempre stato nei piani di Tesla, proprio per massimizzare i vantaggi delle vetture elettriche. Oltre a fornire un proprio sistema integrato di pannelli solari per le abitazioni, la società ha più volte anticipato la possibilità di dotare le stazioni di ricarica con coperture fotovoltaiche, affinché possano recuperare energia del sole e immagazzinarla. È quello che avverrà ad esempio in California, dove Tesla sta costruendo la sua stazione di ricarica più grande al mondo, che sarà dotata di pannelli solari e grandi batterie per non pesare troppo sulla rete globale e fornire energia anche nell’eventualità di un blackout.

Fonte: Electrek

Ultime notizie su Auto Elettriche

Benvenuto nella sezione di Ecoblog dedicata alle auto elettriche: qui troverai le ultime notizie sulle auto elettriche in commercio, le anteprime, le nostre prove su strada e gli ultimi sviluppi tecnologici rig [...]

Tutto su Auto Elettriche →