Cambiamenti climatici, ne discutono 500 giovani a Istanbul

Si tiene a Istanbul il Global Power Shift, ossia l'incontro tra oltre 500 giovani che discutono di cambiamenti climatici

Oltre 500 giovani sono riuniti a Istanbul dal 24 giugno e fino al 30 giugno per il Global Power Shift dove stanno discutendo di cambiamenti climatici e di strategie che portino a sensibilizzare l'opinione pubblica internazionale. Ne ho parlato con Federico Antognazza e Veronica Caciagli di Italian Climate Network, l'associazione italiana e Nicolò Wojewoda di 350.org la storica ONG che si occupa appunto di clima. Questa è la prima fase dell'incontro a cui seguirà una Fase 2 che punterà alla diffusione dei messaggi relativi all'importanza di contenere le emissioni di CO2 per contrastare i cambiamenti climatici attraverso azioni condivise.

In sostanza attraverso il Global Power Shift si apre un dibattito e un confronto tra Ong in merito a ambiente-politica-economia e alla cooperazione tra tutti gli attivisti per la creazione di una rete globale di interventi e pressioni sui rispettivi governi. L'obiettivo è portare i cambiamenti climatici in cima alle agende politiche delle arie istituzioni e dunque in 7 giorni i 500 giovani partecipanti metteranno assieme idee e soluzioni per un progetto comune.

A organizzare l'incontro 350.org storica associazione nata dopo il COP 15 a Copenaghen impegnata proprio nel sensibilizzare opinione pubblica e governi sulla necessità di contenere e emissioni inquinanti e di CO2 entro le 350 parti per milione.

Spiega Veronica Caciagli presidente di Presidente di Italian Climate Network:

È importante che GPS si tenga in Turchia ad Istanbul, in un momento come questo dove una rivolta politica nasce da una battaglia ambientale. Condanniamo ogni azione che viola la libertà di espressione e il rispetto dell'ambiente. Ad Istanbul come in ogni angolo del mondo. Ci auguriamo che Erdogan apra al negoziato con il movimento di Gezi Park, nella speranza che questa grande convention dell'ambientalismo si svolga in un'atmosfera distesa.

Foto | Global Power shift su Fb

  • shares
  • Mail