Fukushima, dirigente Tepco sconfessa il premier Abe: "Situazione non sotto controllo"

Solo pochi giorni fa il premier nipponico Shinzo Abe aveva tranquillizzato i delegati del Cio: "Nessun rischio per Tokyo 2020"

La drammatica telenovela nipponica sul disastro di Fukushima si arricchisce con una nuova polemica e tocca corde delicatissime sia per il primo ministro giapponese Shinzo Abe sia per le Olimpiadi di Tokyo del 2020, che a questo punto vengono accantonate nella cartella chiamata "forse".

Solo il 10 settembre scorso il premier Abe aveva tranquillizzato i delegati del Cio riuniti a Buenos Aires:

"Non c'è da preoccuparsi, perchè la situazione è sotto controllo: non ci sarà alcun rischio per la città di Tokyo. [...] L'acqua radioattiva si estende su una superficie di 0,3 chilometri quadrati intorno alla centrale, non ci sono mai stati rischi per la salute e non ce ne saranno in futuro. Seguirò da vicino il programma di riduzione dell'area contaminata a Fukushima."

portando così a casa il bersaglio grosso: la scelta di Tokyo come città ospitante delle Olimpiadi 2020.

Nonostante il tuttapostismo dei giapponesi pare che le acque non siano così calme come si vorrebbe far credere; Kazuhiko Yamashita, un alto dirigente della Tepco, ha rilasciato una dichiarazione nel corso di una riunione a Koriyama, voluta dalla task force del partito Democratico sull'acqua radioattiva, riportata dal quotidiano Asahi che riapre completamente i giochi (non quelli Olimpici) per la candidatura di Tokyo:

"C’è la possibilità concreta che l’acqua contaminata del serbatoio sia diluita in acqua piovana e si sia infiltrata nel suolo e nelle acque sotterranee. [..·] Per questo l’attuale situazione della centrale di Fukushima non è sotto controllo.”

Secondo Yamashita il livello di radioattività nell'acqua misurato a 150m dalla riva è di raggiunge i 220 becquerel per litro, facendo presumere un'aumento della zona d'acqua contaminata, rispetto ai rilievi effettuati nelle settimane precedenti.

La mappa: cosa succede a Fukushima?

Via | Asahi Shimbun

  • shares
  • Mail