Nelson Mandela morto: la FAO ricorda Madiba:"Un uomo affamato non è mai libero"

Nelson Mandela è morto ieri all'età di 95 anni. La FAO ricorda Madiba per le sue lotte legate anche al diritto al cibo

La morte di Nelson Mandela scuote il mondo. Aveva 95 anni è stato Premio Nobel per la Pace e primo presidente del Sud Africa post apartheid, eletto nel 1994 e ha trascorso un terzo della sua vita in carcere per aver lottato contro l'apartheid e per i diritti umani.

La FAO, Food and Agriculture Organization of the United Nations ricorda Madiba anche per il suo continuo sostegno al diritto al cibo. Infatti ha appena dichiarato il Direttore Generale José Graziano da Silva:

Abbiamo perso uno dei difensori del diritto al cibo più appassionati nel mondo. Mandela capì che un uomo affamato, donna o bambino, non poteva essere veramente libero. Ha capito che per eliminare la fame non si doveva produrre più cibo ma garantire l'impegno politico alle persone per avere accesso alle risorse e ai servizi di cui avevano bisogno per comprare o produrre abbastanza cibo sicuro e nutriente. Era un vero campione dei diritti umani: Nelson Mandela capì che la fame di milioni di persone è ingiusta e insostenibile.In FAO, ci siamo ispirati nel corso degli anni ai ripetuti appelli di Mandela per affrontare la fame e le numerose crisi sociali ed economiche che o hanno portato alla fame o alla difficoltà di accesso al cibo in un mondo di abbondanza.

Dal 2009 le Nazioni Unite hanno istituito il 18 luglio il Nelson Mandela International Day e Graziano da Silva ha detto che è giusto che il governo Sudafricano abbia scelto per evidenziare i problemi di sicurezza alimentare e della nutrizione il 95° compleanno di Mandela quest'anno, anche se il presidente e attivista anti-apartheid ex era troppo malato per partecipare.

Ha concluso Graziano da Silva:

Mandela è stato fonte di ispirazione per me in 30 anni di lavoro per migliorare la sicurezza alimentare nel mondo e continuerà ad ispirare il nostro lavoro presso la FAO: lo dobbiamo ai 842 milioni di persone nel mondo che soffrono la fame cronica a per raddoppiare i nostri sforzi per eliminare la fame nel corso della nostra vita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail