Seguici su

Alimentazione

Dieta, abbassare il riscaldamento per dimagrire e risparmiare

Un’esposizione di sei settimane a 17° C può ridurre il grasso corporeo dell’8%

Uno degli equivoci più frequenti fra chi si mette a dieta e vuole perdere qualche chilo è la teoria secondo la quale la primavera e l’estate siano le stagioni più propizie per l’austerity alimentare. Non è così: in estate si tende a perdere liquidi, ma è in inverno che si brucia massa grassa. La vera dieta, dunque, non si dovrebbe fare in primavera, ma nei mesi invernali, stabilizzando il peso con l’attività fisica, un’alimentazione controllata e un riscaldamento adeguato.

Già perché il riscaldamento degli ambienti nei quali siamo soliti lavorare può addirittura sostituire diete e allenamenti forzati. Uno studio decennale pubblicato sulla rivista Trends in Endocrinology & Metabolism dal docente di medicina dell’Università di Maastricht, Wouter Van Marken Lichtenbelt, ha quantificato gli effetti di un abbassamento del riscaldamento sul metabolismo.

Un’esposizione prolungata al freddo – per esempio sei ore per dieci giorni – avvia un processo di riduzione della quantità di grasso bianco, il cosiddetto grasso “cattivo”, senza erodere la quantità del grasso marrone, quello “buono” che contribuisce a bruciare energia e a consumare il grasso bianco.

L’organismo “lavora” per contrastare il freddo e in questo esercizio consuma calorie. Quante? Dipende dalla temperatura interna ed esterna e da quanto siamo coperti. Secondo uno studio della Hokkaido Univerisity due ore al giorno a 17 gradi per un periodo di sei settimane riduce il grasso corporeo dell’8%. Dunque abbassare il riscaldamento fa risparmiare due volte: la bolletta è meno cara e non si deve andare a smaltire in palestra.

Via | Fox News

Video | Youtube

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa