Seguici su

Acqua

Enorme iceberg alla deriva nell’oceano antartico

L’iceberg misura 660 km² ed è alla deriva nell’oceano antartico dopo essersi staccato dal ghiacciaio di Pine Island.

B31 è il nome in codice di un enorme iceberg di oltre 600 km² (circa la metà del comune di Roma, per intenderci) che si è staccato dal ghiacciaio antartico di Pine Island nel novembre scorso ed ora sta andando alla deriva nell’oceano.

Il video della NASA in alto mostra come l’iceberg, di circa 500 metri di altezza complessiva, sia sia staccato dal ghiacciaio e come si sia spostato progressivamente verso nord spinto dalle correnti e dalla progressiva fusione del ghiaccio marino di un paio di metri di spessore durante l’estate antartica.

L’iceberg si trova ancora in prossimità dell’Antartide: l’immagine qui sotto mostra la posizione che occupava verso il 10 di aprile (72 gradi di latitudine sud e 108 di longitudine ovest) secondo il sito di monitoraggio iceberg della NASA, che tiene sotto controllo i 34 iceberg di maggiori dimensioni (1).

La posizione dell’iceberg è tenuta sotto controllo sia attraverso il satellite MODIS, sia mediante sensori GPS localizzati su di esso prima che si staccasse dal ghiacciaio. Le correnti antartiche potrebbero farlo viaggiare attrno al continente incronciando la rotta di diverse navi.

Il contributo di questo iceberg all’innalzamento del livello del mare (2) è naturalmente trascurabile, ma la fusione completa del ghiacciaio di Pine Island potrebbe alzare i mari di 1,5 metri, anche se nessuno sa dire quando ciò avverrà.

(1) L’iceberg più a nord è il C28a che si trova a 59 gradi di latitudine sud, ma pur sempre ad oltre 1000 km dalle isole Mc Donalds.

(2) Se il ghiaccio marino non contribuisce all’innalzamento dei mari (vedi qui una spiegazione), il ghiaccio su terra e roccia quando entra in mare sposta naturalmente l’acqua per galleggiare e quindi alza i livelli.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa