Seguici su

Acqua

Negli USA i nuovi parchi eolici off-shore non saranno più un rischio per le balene

Le operazioni di ecoscandaglio e posa verranno sospese nel periodo di migrazione dei cetacei, in modo da non disturbarli e danneggiarli.

Per la prima volta, un nuovo progetto eolico al largo della costa orientale degli USa sarà sviluppato senza rischi per le balene. Lo hanno annunciato il Natural Resources Defense council e l’azienda Deepwater Wind.

Due grandi parchi eolici verranno realizzati tra il Rhode ISland e il New Jersey, Deepwater one da 1,2 GW e Garden State da 1 GW proprio negli habitat della Balena Franca, in inglese Right Whale, cioè la balena “giusta” per essere cacciata. La caccia indiscriminata a questi straordinari mammiferi, li ha portati sull’orlo dlel’estinzione sia nel 19° he nel 20° secolo.

Non sono solo gli arpioni che rappresentano un rischio per le balene; ogni anno anno vengono infatti colpite dalle navi mentre si foraggiano di Copepoda alla superficie, oppure restano intrappolate nelle reti da pesca.

In base all’accordo stipulato, la balene verranno protette in particolare durante la fase di sviluppo del parco eolico, cioè durante la posa dei basamenti delle turbine e durante la fase di profilo del fondo marino, quando verranno usati gli ecoscandagli; l’apparato sensoriale dei cetacei è infatti molto vulnerabile ai sonar.

L’accordo prevede che queste operazioni non vengano effettuate da novembre ad aprile, durante il periodo di migrazione delle balene verso i territori di riproduzione invernale al largo della Florida e della Georgia. La velocità delle navi sarà anche ridotta, in modo da evitare il rischio di collisioni, con attività di sorveglianza a bordo per individuare eventuali esemplari di Franca.

E’ un’iniziativa quanto mai opportuna, visto che una fonte energetica deve essere sostenibile anche per tutti gli altri animali oltre a Homo Sapiens.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa