Seguici su

Clima

Emma Thompson protesta contro Tony Abbott sui cambiamenti climatici

L’attrice inglese si è schierata al fianco di Greenpeace per contestare la posizione negazionista di Tony Abbott in merito ai cambiamenti climatici

La nota attrice inglese Emma Thompson ha messo in scena una singolare protesta nell’isola di Spitsbergen, tappa del viaggio che la protagonista di Quel che resta del giorno e Molto rumore per nulla sta comèpiendo nel deserto di ghiaccio dell’Artico. La protesta dell’attrice ha avuto un destinatario ben preciso, il primo ministro australiano Tony Abbott che in passato aveva definito – testualmente – “cazzate” le teorie sui cambiamenti climatici, ammorbidendo di recente la sua posizione negazionista.

Tony Abbott, il cambiamento climatico è vero e io ci sono sopra,

è stato il cartello con il quale l’attrice si è fatta fotografare inviando un messaggio dall’altra parte del mondo.

Thompson ha visitato il ghiacciaio Smeerenburg nel nord-ovest di Spitsbergen, isola che fa parte dell’arcipelago delle Svalbard, nel Mar Glaciale Artico.

L’attrice sta viaggiando, insieme alla figlia di 14 anni, sulla nave Esperanza di Greenpeace, per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dei cambiamenti climatici.

Secondo uno studio pubblicato nel 2013 su Nature, il ghiaccio marino si è sciolto con un tasso dell’8% per ogni decennio degli ultimi 30 anni a causa del riscaldamento globale. L’obiettivo di questa campagna è proteggere l’Artico dalle trivellazioni e dalla pesca industriale.

Ci è stato detto che la colpa del riscaldamento globale è nostra, che vogliamo il carburante che alimenta le nostre auto e che l’industria petrolifera non fa che rispondere alle esigenze di un pubblico avido. Ma questo non è giusto. La maggior parte di noi vuole vivere una vita più pulita, ma i nostri governi non rendono queste cose facilmente attuabili. I cambiamenti di cui abbiamo bisogno, di cui l’Artico ha bisogno, devono venire sia dall’alto che dal basso. Abbiamo bisogno di auto elettriche meno costose e più accessibili, di piste ciclabili sicure in ogni città,

ha aggiunto Emma Thompson concludendo che i governi devono fare tutto il possibile per rendere la vita di tutti maggiormente sostenibile.

Via | The Guardian

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa