Seguici su

ECOLOGIA

Occupy Central, la civile ed ecosostenibile protesta di Hong Kong

La protesta di Hong Kong incarna e mostra valori di ecosostenibilità e best-practice di riciclo e riuso: quando la protesta è sensibile all’ambiente

Sono ecosostenibili le proteste che per giorni hanno scaldanto il cuore di Hong Kong, con migliaia di studenti, lavoratori, attivisti che chiedono a gran voce più democrazia, dichiarando il fallimento della politica “un paese, due sistemi”, instaurata da Pechino nel 1997, quando la Gran Bretagna restituì l’ex colonia alla Cina.

L’enorme massa di persone in piazza ad Hong Kong, tutte con le loro sacrosante necessità (dal nutrirsi al “liberarsi”, dall’idratazione al riposo), sarebbe potuta tranquillamente diventare un enorme problema: il classico “campo di battaglia” che caratterizza strade e piazze dopo le proteste. Tappeti di bottiglie di plastica, bicchieri da birra, tappi di bottiglia, vetri, pellicole di plastica che contenevano panini, cartacce, etichette, etc, che ricoprono il selciato al termine di ogni manifestazione, da Londra a Cape Town, da Roma a Caracas.

Finalmente la democrazia parla anche in cinese: a Honk Kong, dove la protesta è per “un futuro migliore” (uno degli slogan, parafrasi sapiente del Subcomandante Marcos, è “Sorry for inconveniencing you! Thank you for a better future”) l’esempio parte dalla piazza: avete mai visto manifestanti ed occupanti prodigarsi in veri e propri squadroni del riciclo rivoluzionario?

Sono centinaia i protesters che contribuiscono a mantenere la piazza pulita, a garantire la raccolta differenziata (a Hong Kong, per capirci, da ogni singola bottiglietta di plastica vanno tolte etichetta e tappo), dimostrando altresì la “futuribilità” della protesta cinese, oltre che la capacità della piazza di Hong Kong di autorganizzarsi in maniera praticamente perfetta.

E’ nata, di fatto, una piccola comunità, che da 10 giorni è divenuta semi-stanziale nelle vie e piazze centrali della capitale finanziaria di tutta l’Asia: una comunità democratica che l’ex senatore radicale Marco Perduca (che all’Onu rappresenta il Partito Radicale) sta puntualmente raccontando con i suoi brillanti tweet e gli asciutti e precisi articoli sul Foglio.

Scartabellando tra i suoi tweet non ho potuto non notare come gli attivisti cinesi si spendano con metodo e disciplina per la raccolta differenziata: sinceramente, una cosa che non avevo mai visto. Di seguito ne propongo qualcuno:

I democratici ed i giovani di Hong Kong danno una lezione di civiltà al mondo intero: forse tutto questo ci spiega perchè abbiano fatto notizia per due soli giorni su dieci.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa