Seguici su

Alimentazione

Chiusi in Russia 10 McDonald’s, in corso 200 controlli a sorpresa

La guerra di Putin al cibo prosegue dopo embargo europeo, a detta del premier russo, alimentato dagli Usa colpendo anche la nota catena di fast food americana

Il presidente russo Putin ha scatenato la guerra del cibo e questa volta finiscono sotto attacco i ristoranti McDonald’s: dopo 200 controlli a sorpresa ne sono stati chiusi 10 come riferisce una nota ufficiale di McDonald’s Russia dove si legge:

La priorità principale di “McDonald” è la fornitura ai suoi clienti di prodotti sicuri e di qualità e prendersi cura dei propri dipendenti. Faremo tutto il possibile per continuare il successo della nostra azienda in Russia.

A essere stato chiuso anche lo storico fast food piazza Pushkin a Mosca e peraltro la multinazionale ha già annunciato il ricorso presso il Tribunale russo.

La questione è delicata, in quanto l’Europa ha messo in atto, oramai da diversi mesi, pesanti sanzioni nei confronti della Russia a causa della guerra con l’Ucraina. La risposta di Putin è stata dunque la guerra del cibo attuata attraverso la chiusura delle importazioni dall’Europa di prodotti agroalimentari, inclusa la cioccolata e per cui già questa estate noi italiani ci abbiamo rimesso con le nostre esportazioni di ortofrutta. Lo scorso 7 agosto annunciavamo che cheeseburger e frullati di McDonald erano sotto inchiesta da parte dell’Agenzia per la protezione dei consumatori. Per Putin a orchestrare l’embargo europeo contro la Russia è il presidente Obama e dunque ecco arrivare la ritorsione nei confronti della catena statunitense. Infatti proprio lo scorso 7 agosto usciva anche una nota di McDonald’s che riportava:

Più del 85% della produzione arriva da 160 fornitori nazionali, “McDonald” e siamo continuamente alla ricerca di modi per ampliare la cooperazione con i produttori russi. Per il funzionamento di ristoranti, “McDonald” nell’interesse di centinaia di milioni di nostri clienti in Russi e di tutti i fornitori delle società stiamo monitorando la situazione.

Chiusi 10 fast food McDonald's in Russia

I ristoranti McDonald’s arrivarono in epoca sovietica nel 1990 e attualmente ce ne sono 451 in tutta la Russia.

Chiusi 10 fast food McDonald’s in Russia

[blogo-gallery id=”157700″ photo=”1-4″ layout=”slider”]

Via | Time, Bloomberg

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa