Seguici su

Cronaca ambientale

Missione Rosetta, l’Europa porta il lander Philae sulla cometa 67P e Google pubblica il doodle

E’ una vittoria della scienza, dell’umanità e dell’Europa: il lander Philae della sonda Rosetta è sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko e dopo 6 miliardi di chilometri potrà raccogliere i campioni di roccia

C’è anche da pochi minuti il doodle di Google a celebrare questa magnifica giornata: il lander Philae è atterrato sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko pronto a portare a termine la sua missione, ovvero raccogliere pezzi di roccia e analizzarli per poi spedire i dati a Terra. E’ questa una impresa straordinaria, complicata e sopratutto la prima nel suo genere. E nel centro spaziale CNES di Tolosa che sono stati catturati i primi segnali inviati da Philae oggi alle 17,30 appena atterrato sulla cometa.

Ha detto Jean-Jacques Dordain, Direttore Generale dell’ESA:

La nostra ambiziosa missione Rosetta si è assicurata un posto nei libri di storia: non solo è la prima ad avvicinarsi e ad orbitare una cometa, ma adesso è anche la prima a rilasciare una sonda sulla superficie della cometa. Con Rosetta apriamo la porta alle origini del pianeta Terra e favoriamo una migliore conoscenza del nostro futuro. ESA ed i suoi partner nella missione Rosetta hanno raggiunto qualcosa di veramente straordinario oggi.

La sonda che è stata lanciata nello spazio il 2 marzo del 21004 ha viaggiato per circa 10 anni percorrendo 6,4 miliardi di chilometri arrivando alla cometa lo scorso 6 agosto 2014. Il progetto è dell’Esa, l’Agenzia spaziale europea nello spazio preceduti da anni di preparazione.
Ha detto Alvaro Giménez, Direttore ESA Scienza ed Esplorazione Robotica:

Dopo oltre 10 anni in viaggio nello spazio, siamo ora giunti alla migliore analisi scientifica mai fatta di uno dei più antichi resti del nostro Sistema Solare. Decenni di preparazione hanno aperto la strada al successo di oggi, assicurando che Rosetta continui ad essere un rivoluzionario esempio nel campo della scienza delle comete e dell’esplorazione dello spazio.

Rosetta è sulla cometa

Le prossime ore saranno cruciali perché renderanno a chi sta qui sulla Terra tutte le informazioni che il lander Philae andrà a raccogliere, incluse le preziose immagini. L’importanza scientifica di questa missione è eccezionale: le comete sono considerate delle capsule temporali poiché portano con sé la materia primitiva che ha dato origine poi agli oggetti che studiamo nello spazio. Consideriamo che metà dell’acqua presente sul nostro Pianeta è stata portata proprio dalle comete e dunque nella loro roccia potrebbe essere nascosto il segreto della vita sulla Terra.

Dunque nei prossimi due giorni e mezzo il lander procederà con la sua missione scientifica che potrebbe continuare fino al prossimo marzo dopo di che la cometa avvicinandosi troppo al sole diverrà più calda e dunque inospitale per le operazioni dei robot. Attualmente il lander si trova nella zona di atterraggio denominata Agilkia e da qui inizierà a inviare le immagini della panoramica e della superficie subito al di sotto del modulo arrivando a analizzare anche la struttura interna.

Rosetta continuerà a orbitare intorno alla cometa e a comunicare con il lander Philae fino all’avvicinamento con il sole che avverrà il prossimo 13 agosto 2015. Ha detto Fred Jansen, ESA Rosetta mission manager:

È stato un viaggio estremamente lungo e faticoso per raggiungere questo evento di una volta nella vita, ma ne è assolutamente valsa la pena. Ci auguriamo che il successo di questa grande impresa scientifica – quale è la missione Rosetta – continui, in quanto promette di rivoluzionare la nostra conoscenza delle comete.

Rosetta è sulla cometa

[blogo-gallery id=”157725″ photo=”1-6″ layout=”slider”]
Via | Esa

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa