Seguici su

Uncategorized

L’Europa riduce i sacchetti di plastica

In Italia i sacchetti di plastica o shopper sono stati banditi dal 2010, oggi anche l’Europa si adegua con una nuova legislazione

Anche l’Europa ha deciso di ridurre la diffusione dei sacchetti di plastica. In Italia abbiamo vietato le shopper di plastica nei supermercati da 4 anni, lasciando che si distribuissero buste in plastica biodegradabile o in carta.

Il voto della Commissione è stato unanime e la nuova strategia adottata dal Coreper, Comitato dei rappresentanti permanenti degli stati membri, prevede la riduzione del 50 per cento entro il 2019 e la fatturazione obbligatoria entro il 2018.

Spiega Monica Frassoni, co-Presidente del Partito Verde Europeo:

Finalmente anche gli Stati Membri si pronunciano sul problema dei sacchetti di plastica leggera, una delle maggiori fonti di inquinamento, specialmente per mari e fiumi. Si tratta, al contempo, di un importante riconoscimento per l’Italia, che avendo vietato gli shopper non biodegradabili e compostabili è già in linea con la nuova legislazione e che potrà, d’ora in avanti, contare sul sostegno di Bruxelles per la lotta alle buste inquinanti. Ciascun cittadino europeo consuma in media 200 sacchetti di plastica per anno, ma ora l’Ue darà un chiaro tetto massimo: ridurre queste cifre a 90 in 4 anni e 40% entro il 2025.

Il problema dell’inquinamento però è risolto in parte, poiché resta ancora da decidere che sorte destinare ai sacchetti oxo-biodegradabili, ovvero quelli che si frammentano e rilasciano nell’ambiente pezzetti di micro-plastiche, ragione per cui si attende un nuovo intervento della Ue.

Resta da fare una considerazione finale puramente ecologista, ovvero che i sacchetti di plastica seppur biodegradabili non risolvono comunque il problema delle plastiche nell’ambiente. Ciò che ci serve è proprio smettere di usare le shopper in plastica e scegliere delle buste per la spesa in stoffa, paglia, juta da riutilizzare e lavare quando necessario. D’altronde domani 22 novembre inizia la Settimana europea per la riduzione dei rifiuti e quale occasione migliore per gli europei di iniziare a fare la spesa sbarazzandosi delle fastidiose buste in plastica?

buste plastica

Foto | Monica Frassoni

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa