Seguici su

Acqua

Marea rossa in Cina: mare troppo inquinato e proliferano le microalghe

Il mare della famosa spiaggia di Dameisha a Shenzhen si è colorato di rosso, causando stupore e paura tra i bagnanti. Per gli esperti il fenomeno è dovuto a microalghe che fioriscono in condizioni di elevato inquinamento

E’l’inquinamento la causa della abnorme fioritura di microalghe rosse, probabilmente Karenia brevis che si è verificata alcuni giorni fa nel mare che bagna la città di Shenzhen in Cina. In genere le fioriture di questa microalga si hanno sul finire dell’estate o inizio d’autunno e le esalazioni possono produrre problemi respiratori. L’alga peraltro crea un ambiente marino privo di ossigeno e ciò causa consistenti morie nell’ecosistema.

Lo Shangaiisat riferisce che la marea rossa è stata osservata dagli ospiti del Resort Sheraton Dameisha di Shenzhen nella vicina spiaggia a pochi chilometri a nord-est di Hong Kong. Secondo lo Shenzhen’s Monitoring Centre for Marine Environment and Resources, la marea rossa non è tossica ma nonostante ciò è stato imposto comunque il divieto di balneazione. Riferisce il responsabile locale per l’ambiente Kang Ts’ai:

Anche se è innocua, abbiamo comunque imposto il divieto di nuoto o di pratica di sport acquatici nella zona fino a quando le alghe non si saranno dirette verso il mare aperto.

Un rapporto dell’Environmental Protection Agency nel 2013 ha scoperto che cambiamenti delle condizioni ambientali, quali una maggiore crescita di alghe, sono associati ai cambiamenti climatici in corso e possono avere un impatto negativo per l’ambiente, la salute umana e l’economia.

Questo è il secondo caso di maree rosse che si verifica sulla costa orientale di Shenzhen dal giugno scorso e questa volta si teme molto per la pesca locale . Le cause di questa insolita fioritura di karenia brevis sono da imputare allo sversamento in mare di grandi quantità di acque reflue non trattate. Altro motivo viene imputato all’eccessiva pesca industriale che ha portato a una perdita di consistenti quantitativi di gamberetti, gli unici che si nutrono di quest’alga.

Una fioritura simile di Karenia brevis si era avuta nel 2005 in Florida, ma questa osservata in Cina risulta essere ancora più estesa.

Via | Daily Mail, Shangaiist, The Mirror

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa