USA, inondazioni in Louisiana: 11 morti e migliaia di sfollati

É già iniziata la conta degli ingenti danni provocati in Louisiana dalle inondazioni di questi ultimi giorni, ma le autorità hanno già avvisato la popolazione che il momento di relativa calma di queste ultime ore non significa che il pericolo sia ormai terminato.

La devastazione ha riguardato principalmente il sud dello Stato e 11 persone sono rimaste uccise. A Livingston Parish, ad est di Baton Rouge, si stima che ben il 75% delle abitazioni sia rimasto danneggiato dall’acqua. 20 mila persone sono state tratte in salvo dai soccorsi, mentre circa 8 mila sono ospitate negli appositi rifugi messi in piedi nelle zone al sicuro.

Abbiamo affrontato gli uragani Gustav, Katrina, Isaac e Rita, ma questo è stato senza dubbio il più difficile che questa parrocchia civile ha dovuto affrontare. Almeno 75 dei miei agenti sono rimasti senza casa.

A parlare è lo sceriffo di Livingston Parish, Jason Ard, che ha invitato i cittadini a restare chiusi in casa o abbandonare le proprie abitazioni a seconda della zona in cui sono residenti. Il maltempo ha concesso una piccola tregua, ma la situazione potrebbe nuovamente precipitare nel corso delle prossime ore.

In venti circoscrizioni è già stato dichiarato lo stato di calamità naturale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail