Bici elettriche che salvano la vita: a Como il primo Bicisoccorso elettrico

Primo intervento di soccorso effettuato a Como a bordo di una bici elettrica dai volontari della Croce Azzurra.


Bici elettriche che salvano la vita: a Como il primo Bicisoccorso elettrico
Il bicisoccorso è una modalità di intervento veloce del personale parasanitario in caso di urgenza. Ed è una modalità intelligente ed efficace, perché la bici riesce ad arrivare velocemente in luoghi che auto mediche e ambulanze, a volte, hanno difficoltà a raggiungere.

Lo sanno bene molte associazioni di volontariato che prestano servizio convenzionato con il 118 in giro per l'Italia. E lo sanno bene anche i ragazzi della Croce Azzurra di Como che non solo effettuano il bicisoccorso, ma lo fanno anche elettrico.

Grazie alla generosità del locale Rotary Club di Como Baradello, infatti, la Croce Azzurra si è dotata di due biciclette elettriche fornite di defibrillatore, kit di primo soccorso e sistema di ventilazione portatile. I volontari, al momento, sono disponibili per il bicisoccorso elettrico dalle 14 alle 18 tutti i sabati e le domeniche. Magari, in futuro, il servizio potrà essere esteso.

Anche perché funziona ed è utile: il primo intervento del bicisoccorso elettrico della Croce Azzurra di Como è avvenuto, come riporta QuiComo, sabato scorso.

Una donna era caduta in Piazza Verdi e l'intervento in bici elettrica si è rivelato il più celere possibile: la signora aveva chiamato il 118, che a sua volta aveva girato la richiesta di intervento anche ai soccorritori in bici. Mentre l'ambulanza ancora doveva arrivare i volontari della Croce Azzurra erano già in Piazza Verdi a fornire i primi soccorsi alla paziente.

Credit Foto: Rotary Club Como Baradello

  • shares
  • Mail