Car sharing Palermo: è arrivato il free floating

Dal 27 settembre il car sharing Io Guido di Amat Palermo metterà a disposizione 45 auto in free floating, in futuro in arrivo nuove piste ciclabili.


car sharing palermo free floating
Non è possibile abbonarsi online al servizio di car sharing "Io Guido" di Palermo ("Stiamo aggiornando i nostri sistemi e torneremo operativi a breve per consentire il normale accesso al servizio") ma tra un paio di giorni i palermitani potranno utilizzare le auto del car sharing anche in modalità "free floating".

I palermitani che amano la mobilità condivisa e sostenibile, quindi, a breve potranno lasciare l'auto dopo averla utilizzata anche al di fuori delle stazioni del car sharing.

Purché all'interno dell'area che va dal Teatro Massimo a San Lorenzo e dalla direttrice Roma-Villabianca-Roccaforte-Leoni-Fante-Resuttana-San Lorenzo a quella Nebrodi-Alpi-Palagonia-Serradifalco-Finocchiaro Aprile-Tribunale-Volturno-Cavour.

In totale si tratta di un'area di circa 5 chilometri. Le auto a disposizione per il car sharing free floating sono 20 macchine elettriche Renault Zoe e 25 Grande Punto della Fiat.

Novità anche per quanto riguarda le piste ciclabili di Palermo. Oltre a quelle già esistenti, che in alcuni casi sono brevissimi tratti di poche centinaia di metri in mezzo al traffico veicolare (come ad esempio quella di via Giusti-Piazza Unità d'Italia, per un totale di circa 400 metri), ne stanno per arrivare altre.

Grazie a un finanziamento da un milione di euro provenienti dal Programma Operativo Nazionale Metro si stenderanno altri 6 chilometri di piste ciclabili a Palermo, dedicate agli studenti che vorranno raggiungere due scuole superiori della città con la bicicletta.

I cordoli e i tappetini di queste piste ciclabili saranno in gomma riciclata, proveniente da pneumatici usati di autobus urbani.

  • shares
  • Mail