Tourneo Custom Plug-In Hybrid: il Ford Transit ecologico

Transit appartiene alla storia del veicoli commerciali leggeri. Scopri l'evoluzione della specie, con il modello elettrico che prosegue la tradizione Ford.

Il Tourneo Custom Plug-In Hybrid, offerto in anteprima nazionale al Salone Auto e Moto d'Epoca di Padova 2019, traghetta lo storico marchio Transit verso il futuro, sposando il tema della mobilità elettrica. Chi non ricorda il leggendario mezzo del 1953, simbolo del DNA dei veicoli commerciali Ford? Penso che in tanti ne custodiscano memoria, per le doti di robustezza, affidabilità e versatilità di quel veicolo.

L'evoluzione del brand Transit guarda ora all'ecologia, con i primi motori elettrificati, per anticipare e soddisfare le esigenze degli utenti e del mercato.

Ford è il primo brand a fornire la tecnologia ibrida Plug-In nel segmento dei veicoli commerciali da 1 tonnellata. Combinando la capacità di guida a emissioni zero e l'assenza di ansia da autonomia, i modelli della gamma Custom Plug-In Hybrid possono essere ricaricati con l'energia elettrica per un'autonomia di guida in elettrico di oltre 50 km (New European Driving Cycle - NEDC).

All'alimentazione del motore elettrico da 92.9 kW provvede un pacco batteria agli ioni di litio da 13.6 kWh. Il cuore a benzina 1.0 EcoBoost funge da estensore, garantendo un'autonomia totale superiore a 500 chilometri, con consumi di carburante pari a 2.7 l/100 km ed emissioni di CO2 di 60 g/km (NEDC) per il veicolo trasporto merci e con consumi da 3.1 l/100 km ed emissioni di CO2 da 70 g/km per quello trasporto persone.

Nel Tourneo Custom Plug-In Hybrid è possibile recuperare energia grazie al sistema di ricarica rigenerativa quando il veicolo decelera o frena. Quattro le possibili modalità di guida elettrica: EV Auto, EV Now, EV Later ed EV Charge, che prevedono diversi tempi e modi di utilizzo delle batterie, per assecondare i vari scenari e/o bisogni operativi.

  • shares
  • Mail