Decreto clima: soddisfazione del ministro Costa

Il decreto legge sul clima passa il voto del senato, adesso toccherà alla camera. Il ministro dell'ambiente Sergio Costa è soddisfatto: "Oggi costruiamo il primo pilastro del green new deal".

L'approvazione in senato del decreto clima segna un successo del ministro dell'ambiente, che ha fortemente voluto questa norma per rendere più efficace l'azione di contrasto ai cambiamenti climatici. Sergio Costa, come gli altri membri del governo, ha ritenuto la misura urgente e necessaria.

Del resto, il clima e la qualità dell'aria sono temi che richiamano la politica ai suoi doveri più nobili, per difendere la salute della gente e della terra.

Lo scorso mese di agosto, il Comitato intergovernativo per i cambiamenti climatici dell'ONU, ha presentato il rapporto speciale su "Cambiamenti clima­tici, desertificazione, degrado terrestre, so­stenibilità del territorio, sicurezza alimentare e flussi di gas serra negli ecosistemi terre­stri", che ha messo in luce una serie di dati allarmanti.

Il decreto clima cerca di dare il suo contributo all'azione di contrasto ai cambiamenti climatici, con misure concrete, destinate a coinvolgere le amministrazioni (a più livelli), gli esperti e i cittadini. Uno degli obiettivi è quello di cambiare il paradigma culturale, per orientarlo verso la protezione dell'ambiente e della biodiversità.

La misura normativa appena varata in senato interviene in molti ambiti, per dare le attese risposte: acqua, agricoltura, biodiversità, costruzioni ed infrastrutture, energia, preven­zione dei rischi industriali rilevanti, salute umana, suolo ed usi correlati, trasporti. La logica è quella di incentivare comportamenti ed azioni virtuose.

Comprensibile lo stato d'animo del ministro dell'ambiente Sergio Costa: "È grande la soddisfazione per l'approvazione al Senato del dl clima. È il primo pilastro del green new deal. Il dibattito parlamentare lo ha arricchito e migliorato. E ora velocemente alla Camera per approvare la prima legge del governo sul clima. Ringrazio tutte le forze della maggioranza per aver lavorato costruttivamente e insieme al testo e averlo significativamente implementato".

Fonte | Ministero dell'Ambiente

  • shares
  • Mail