Mobilità sostenibile: successo per il car sharing Yukõ with Toyota

A 18 mesi dalla sua introduzione, il car sharing Yukõ with Toyota ha raggiunto quota 3.000 iscritti circa, con ben 12.800 noleggi effettuati.

Fra i bilanci del 2019, va riportato anche quello relativo a Yukõ with Toyota, primo servizio di car sharing full hybrid electric in Italia, lanciato il 1° giugno 2018 e disponibile nella città di Venezia.

La formula ha riscosso un buon successo: dalla data di esordio al mese di dicembre dello scorso anno sono stati eseguiti 12.800 noleggi, di cui l'82% in modalità Station based (Yukõ One) e il 18% in modalità Free floating (Yukõ Way).

Sono ormai 3.000 gli utenti iscritti abilitati al servizio e 420 mila i chilometri percorsi, il 50% dei quali a zero emissioni. Fra i clienti si annoverano anche 32 aziende con dipendenti. Traducendo in numeri green, dall'attivazione del servizio Yukõ with Toyota sono state risparmiate ben 16 tonnellate di CO2.

Questo car sharing full hybrid electric con auto ibride quindi funziona, non solo per i benefici sul fronte della riduzione nelle emissioni di gas climalteranti (CO2), ma anche per il taglio di oltre il 90% rispetto alle norme di omologazione vigenti degli ossidi di azoto (NOx).

Dal 15 novembre scorso il servizio, che si giova della tecnologia ibrida di Toyota e Lexus, è stato arricchito con l'introduzione di Yukõ Premium, dando l'opportunità agli utilizzatori di scegliere anche il design, il comfort e le prestazioni delle Lexus UX Hybrid, che vanno ad aggiungersi alle Yaris Hybrid già presenti nella flotta. Per la macchina più grossa si può scegliere fra una tariffa standard di 3,5 euro/ora + 0,70 euro/km e una tariffa giornaliera pari a 60 euro + 0,35 euro/km.

  • shares
  • Mail