Seguici su

Auto Elettriche

Auto elettriche: spot Peugeot e-208 con Novak Djokovic

Peugeot lancia la nuova campagna pubblicitaria internazionale “Move to Electric” facendo leva sul suo ambasciatore Novak Djokovic, tennista di grandi qualità.

Con la Peugeot e-208 la casa del “leone” entra dalla porta principale nel mercato delle auto elettriche. Il modello è stato scelto per la nuova campagna del marchio, che coinvolge il tennista serbo Novak Djokovic e pone l’accento sull’impegno aziendale nell’era della transizione energetica.

Si evolve in chiave green, quindi, la lunga storia del costruttore francese, che ha sposato nel tempo le motorizzazioni elettriche ed ibride plug-in, per allargare il ventaglio di scelta offerto ai clienti, sotto il motto: “Buy your Peugeot, choose your powertrain”.

Il video promozionale, lanciato in occasione dell’Australian Open 2020 di Melbourne, mette in risalto l’elettrificazione della casa transalpina, con l’ausilio di un atleta che occupa il secondo posto nella classifica ATP. Novak Djokovic, in virtù dei record e dei titoli conseguiti, è considerato uno dei più forti tennisti della storia.

Attraverso questa campagna, il fuoriclasse serbo fa passare un messaggio forte: a 7 anni, sapeva che il suo futuro non sarebbe stato noioso. Adesso afferma la sua sensibilità verso la protezione dell’ambiente. È del tutto naturale fare un parallelo fra la storia di Novak Djokovic e quella di Peugeot, la cui promessa è proporre una visione entusiasmante e rassicurante del futuro.

[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/190447/auto-elettriche-la-peugeot-e-208-alle-next-gen-atp-finals”][/related]

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa