Citroën Ami One Concept: premio per il mezzo dell'e-mobility

Guardare al futuro con un approccio irriverente verso le banali convenzioni è insito nel DNA di Citroën, che torna a stupire con una concept car elettrica.

Citroën è presente alla 35ma edizione del Festival Automobile International, che andrà in scena fino a domani a Parigi. Il marchio francese offrirà al pubblico la sua visione del futuro attraverso due concept car dal design deciso, che simboleggiano la mobilità sostenibile di domani: Ami One Concept, una nuova soluzione urbana digitale al 100%, e 19_19 Concept, luminosa espressione del viaggio in modalità e-confort.

Alla cerimonia inaugurale dell'evento transalpino, Ami One Concept ha ricevuto il Grand Prix for Mobility in the City assegnato da una giuria di esperti, che hanno premiato il suo approccio rivoluzionario nella promozione di una mobilità elettrica al 100% accessibile a tutti.

Ecco le parole di Vincent Cobée, CEO di Citroën: "Il nostro marchio è molto orgoglioso di ricevere questo riconoscimento per la mobilità urbana, tema che rappresenta una vera sfida per il nostro futuro. In 100 anni di storia aziendale abbiamo sempre dimostrato innovazione e creatività, per offrire più libertà di movimento al massimo numero di persone, come nel caso della 2 CV".

"Con Ami One Concept -prosegue Cobée - Citroën offre una soluzione di mobilità urbana globale accessibile a tutti: compatta, sicura, elettrica al 100%, economica e digitale, la nostra concept car crea una svolta nell'accesso all'e-mobility. Questa bella idea non è un esercizio gratuito e la tradurremo presto in realtà".

La casa del "double chevron" ha sempre proposto veicoli non conformisti e rivoluzionari che sono diventati icone. Con Ami One Concept il marchio transalpino intende percorrere ancora questa strada, nella fase della transizione energetica, con un'interpretazione disinibita e forte, per un oggetto di mobilità urbana denso di carattere.

Si tratta di un veicolo elettrico ultra-compatto, che offre libertà di spostamento a due persone in città. Il modello pone la tecnologia digitale al centro di una nuova esperienza di mobilità urbana, più economica e tranquillità. Questo mezzo è destinato a coloro che condividono con il marchio lo stesso amore per la libertà di movimento.

  • shares
  • Mail