Seguici su

MOBILITA' SOSTENIBILE

Yacht ibrido Heesen Project Electra: mobilità sostenibile in acqua

Project Electra offre un’altra prova della sensibilità ambientale di Heesen che, con questo yacht ibrido, scrive una bella pagina nautica.

[blogo-gallery id=”192461″ layout=”photostory”]

Venduto il secondo yacht ibrido firmato Heesen: si tratta del Project Electra, un 50 metri della classe 5000 in alluminio. Questo gioiello nautico è perfetto per navigare ovunque con stile, comfort e nel rispetto dell’ambiente, grazie alla sua formula propulsiva, che disegna una forma di mobilità sostenibile in acqua.

Il powertrain combina la motorizzazione diesel ed elettrica, per offrire una maggiore flessibilità nella gestione della potenza e migliori prestazioni, ma anche il raro piacere di navigare in un silenzio quasi perfetto, con zero vibrazioni.

A rendere ancora più armonico il suo rapporto con l’ambiente provvede la forma dello scafo che, aumentando la scorrevolezza in acqua, riduce ulteriormente i consumi e quindi l’inquinamento, tema di grande attualità in questo periodo storico.

[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/191768/lo-yacht-ibrido-ccn-vanadis-vince-un-eco-award”][/related]

L’ingegnosa architettura navale unita alla meticolosa attenzione nel limare il peso rendono lo yacht Heesen Project Electra uno dei più efficienti della sua categoria. Quattro le modalità operative offerte alla scelta: ibrida, economica, crociera (la più tradizionale) e boost. Il ventaglio si presta a soddisfare al meglio i bisogni contingenti dell’armatore e dei suoi ospiti.

Sul fronte stilistico, onore al merito del lavoro svolto dal designer olandese Frank Laupman di Omega Architects, che ha creato un esterno altamente contemporaneo. Il profilo radicale di questo panfilo fonde perfettamente estetica e funzionalità, in un quadro espressivo di grande carattere.

Gli spazi coperti possono accogliere dodici ospiti, alloggiati in cinque suite sul ponte inferiore e in una cabina armatoriale sul ponte principale a prua. Le alchimie espressive sono in questo caso ascrivibili all’estro creativo di Cristiano Gatto, autore di forme organiche che enfatizzano la connessione interno-esterno attraverso mobili profondi e bassi. Gli ospiti sono invitati a godere appieno delle numerose viste panoramiche attraverso le vetrate a tutta altezza, che inquadrano i paesaggi esterni.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa