Tesla, le auto troveranno parcheggio autonomamente

Le auto Tesla saranno in grado di trovare parcheggio autonomamente, grazie a un aggiornamento software entro fine anno.

Tesla

Le auto elettriche di Tesla saranno in grado di trovare parcheggio in modo autonomo, anche in assenza del guidatore. È questa la novità annunciata da Elon Musk, il CEO dell'azienda, in un breve commento rilasciato negli ultimi giorni. Tutto merito della funzionalità Smart Summon, pronta a ricevere un importante upgrade entro la fine dell'anno.

Le autovetture Tesla già dispongono oggi di alcune opzioni di guida autonoma. Ad esempio, proprio grazie a Smart Summon, il proprietario dell'automobile può richiedere al mezzo di accendersi e lasciare un parcheggio, per raggiungere il guidatore a pochi metri di distanza. Questa funzionalità verrà presto aggiornata con la possibilità di cercare parcheggio anche in assenza di un autista.

Il guidatore potrà scendere dalla vettura, ad esempio per compiere alcune commissioni, e l'automobile si preoccuperà di trovare uno spazio di sosta accessibile nelle vicinanze. Così ha spiegato Musk:

L'auto park sarà parte del core del prossimo upgrade del software Autopilot, in arrivo entro le fine dell'anno.

Per permettere alle Tesla di migliorare nel tempo le loro performance di parcheggio automatico, non si esclude che il gruppo possa usare le stesse vetture per creare mappe nazionali e internazionali, realizzando così un network condiviso e accessibile a tutti i proprietari.

Non è però tutto, poiché la società di Elon Musk sta testando anche altre funzionalità automatiche. Fra tutte, la frenata automatica della vettura in corrispondenza di semafori rossi oppure segnali di stop. L'obiettivo è quello di evitare eventuali distrazioni da parte degli automobilisti in situazioni di traffico pericolose, aumentando la sicurezza sia alla guida che per i veicoli limitrofi.

Come già accennato, le novità di Tesla dovrebbero giungere entro la fine dell'anno, quando verrà distribuito un aggiornamento del software delle automobili del marchio.

Fonte: Electrek

  • shares
  • Mail