Bici elettriche super-veloci per la polizia USA

La polizia statunitense si dota di biciclette elettriche super-veloci, capaci di raggiungere gli 80 chilometri all'ora.

Delfast Topcop

La polizia statunitense si doterà di biciclette elettriche super-veloci, capaci di raggiungere gli 80 chilometri orari. Una soluzione rapida e versatile pensata soprattutto per gli inseguimenti in ambito urbano, dove il traffico può rappresentare un ostacolo alla cattura di malintenzionati e criminali.

La bicicletta elettrica in questione è la Delfast TopCop, una due ruote in stile enduro che assomiglia molto più a una moto che a una classica bici. Il telaio rinforzato permette di garantire il massimo dell'aderenza su strada in ogni condizione d'uso, mentre il suo motore da 5kW permette di raggiungere gli 80 chilometri orari senza sforzo alcuno. Il tutto abbinato a una batteria capiente, da 3.5 kWh e dall'autonomia di circa 280 chilometri.

Naturalmente, poiché indirizzata alle forze dell'ordine, la Delfast TopCop include moltissimi accessori dedicati alla polizia, come luci blu, sirene, box per il trasporto di strumenti di vario tipo e molto altro ancora. La fase di testing negli Stati Uniti è cominciata diversi mesi fa e diverse unità di polizia locale hanno inserito regolarmente la bicicletta nelle loro attività di pattugliamento e controllo, come nel caso del Brevard Police Department nella Carolina del Nord.

La versatilità di questa bicicletta è stata accolta con grande entusiasmo dagli stessi poliziotti, così come ha confermato Phil Harris, a capo del dipartimento di Brevard:

Più della metà dei miei agenti sta chiedendo di poter andare in servizio con questa bicicletta.

Gli agenti hanno sottolineato come il prodotto si stia rivelando fondamentale per molte azioni di polizia, sia per eludere il traffico che per raggiungere scene del crimine dove serve la massima discrezione. Ad esempio, qualche tempo fa i poliziotti sono stati allertati di un caso di violenza domestica: hanno potuto raggiungere l'abitazione in questione più velocemente rispetto ad altri mezzi e, data la silenziosità della bicicletta, cogliere il malintenzionato sul fatto.

Fonte: Electrek

  • shares
  • Mail