Tesla: batterie per gli aerei entro quattro anni

Tesla potrebbe fornire batterie per piccoli aerei entro 3 o 4 anni: la società vorrebbe spingere l'aviazione urbana elettrica.

Tesla

Tesla potrebbe presto fornire batterie per aerei elettrici, per rendere più verde anche l'aviazione. È quanto ha lasciato intendere Elon Musk, il CEO del colosso automobilistico, nell'ipotizzare una timeline di "3 o 4 anni”. Con molta probabilità, il progetto verrà realizzato insieme da Tesla e SpaceX, altra azienda con sempre al vertice l'imprenditore di origini sudafricane.

La batteria in questione nasce proprio dagli studi condotti sia da Tesla che da SpaceX, nei progetti di sviluppo per velivoli elettrici a decollo verticale (VTOL). Le prime sperimentazioni risalgono ormai a diversi anni fa, ma un mezzo volante targato Tesla non è mai stato lanciato sul mercato.

In un commento pubblicato nelle ultime ore sulla piattaforma Twitter, Musk ha lasciato intendere che batterie adatte a velivoli consumer potrebbero giungere sul mercato entro tre o quattro anni. I test condotti dal gruppo hanno infatti dimostrato la capacità di realizzare batterie da circa 260 Wh/kg, più che sufficienti per alimentare un piccolo mezzo cittadino. Sarà quindi Tesla a inaugurare l'era delle cosiddette "automobili volanti”, un traguardo a cui l'uomo cerca di ambire ormai da parecchi decenni?

Tesla ha già menzionato questa possibilità in una recente ricerca, condotta da Jeff Dahn, proprio a capo del team delle batterie del gruppo. Nell'analizzare le capacità degli accumulatori ad alta intensità, l'esperto ha spiegato come le batterie in fase di elaborazione saranno in grado di aumentare di 280 km l'autonomia delle vetture elettriche o, ancora, "rendere possibile l'aviazione urbana elettrica".

Al momento il gruppo non ha rilasciato ulteriori dettagli, né una precisa timeline di sviluppo, se non i "3 o 4 anni" suggeriti da Musk. Non si esclude si possa saperne di più in autunno, quando l'azienda organizzerà il suo consueto "Battery Day".

Fonte: Electrek

  • shares
  • Mail