Seguici su

Auto Elettriche

Auto elettriche: il prezzo è ancora un deterrente

Una nuova survey fotografa il mercato dell’elettrico in Italia: i consumatori manifestano interesse per queste vetture, ma i prezzi sono ancora troppo alti.

Auto elettrica

Per l’universo delle auto elettriche, il prezzo rappresenta ancora il più grande deterrente all’acquisto. È quanto rivela una survey condotta da Areté sui consumatori italiani, intitolata “Vetture ibride ed elettrice, cosa ne pensate?”. I guidatori tricolore sembrano essere fortemente interessati alle auto a ridottissime emissioni, tuttavia i listini ancora spaventano.

I dati della ricerca sono stati pubblicati da Repubblica e rimandano a una fotografia decisamente fedele del mercato auto italiano. Ben 9 guidatori su 10 esprime interesse per le nuove auto elettriche, tanto che sarebbero pronti anche ad acquistarle sin da subito se i listini fossero accessibili. Ma le soglie di prezzo rimangono ancora elevate: il consumatore medio dello Stivale sarebbe disposto a corrispondere al massimo il 10% in più dei prezzi medi delle soluzioni a motore termico.

Il settore delle auto elettriche e delle vetture ibride conquista consensi in Italia, con un autunno record di immatricolazioni – circa il 25% sul totale – grazie anche agli incentivi governativi. Tra gli intervistati da Areté, emerge una forte componente ambientale – il desiderio di acquistare queste vetture per inquinare meno – ma anche altre motivazioni. Il 33% è interessato a una riduzione dei costi rispetto al carburante, il 13% allo sfruttamento degli incentivi, il 5% all’assenza di bollo, il 5% al risparmio sulla manutenzione e il 3% alla possibilità di parcheggio gratuita.

I guidatori italiani non appaiono però particolarmente informati su auto elettriche e ibride, tanto che per il 50% dei nuovi acquirenti il test drive diviene la modalità principale per conoscerne tutti i vantaggi. In totale, solo il 32% del campione ha mai guidato un’ibrida, mentre solo il 23% un’elettrica.

Massimo Ghenzer
, presidente di Areté, dalle pagine di Repubblica ha voluto commentare i risultati della survey:

I dati della nostra survey evidenziano un mercato pronto alla svolta ibrido-elettrica, anche se la conoscenza delle varie tipologie di vetture ibride resta bassa Il dato interessante riguarda l’aspetto economico: i potenziali acquirenti, stando ai nostri dati, sarebbero disposti a pagarle fino al 10% in più rispetto all’acquisto di una vettura dotata di motore termico tradizionale. Per promuovere in modo efficace la loro diffusione nel nostro parco circolante sarà necessario rivedere e ampliare in modo sostanzioso le politiche di incentivo per questi veicoli.

Fonte: Repubblica

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa