Seguici su

STILI DI VITA

11 mesi e 11 giorni con 1111 euro in tasca. Dal Portogallo la storia di Andresa: vivere di baratto è possibile

La sfida al consumismo di una ragazza portoghese

Una sfida bella e buona alle logiche capitalistiche dell’accumulo e del consumo a ogni costo quella lanciata dalla portoghese Andresa Salgueiro lo scorso gennaio: sopravvivere per 11 mesi e 11 giorni con appena 1111 euro. Trentasei anni, psicopedagogista con un passato di formatrice negli hotel a quattro e cinque stelle, Andresa ha rivoluzionato la propria esistenza decidendo di vivere per quasi un anno con una cifra che talvolta non basta in un mese, specialmente in un Paese come il Portogallo nel quale la pressione fiscale si è fatta, in seguito alla crisi, altissima.

Già perché nella sua sfida – terminata lo scorso 21 dicembre – Andresa ha pagato anche l’assicurazione dell’auto che ha continuato a utilizzare barattando tutto il possibile. Come? Comunicando le sue necessità tramite la propria pagina Facebook e promettendo in cambio servizi, lavoretti e oggetti vari, magari ottenuti da precedenti scambi. Alla fine del periodo della sfida la spesa è stata di 969 euro.

Quando il cibo immagazzinato ha iniziato a scarseggiare, la sua attività di barattrice a 360° si è intensificata: ha dato ripetizioni e ha lavorato al ristorante in cambio di cibo, ha aiutato a compilare curricula per una cena, ha fatto le pulizie, raccolto frutta e sfamato galline. E le telefonate? Semplice: Andresa ha una tariffa che accumula credito a ogni chiamata ricevuta e ha vissuto di rendita grazie all’interesse della stampa locale per la sua impresa.

Scambiando alcuni suoi libri ha potuto sfamare i suoi gatti, con alcune salsicce si è tolta persino lo sfizio di una gonna realizzata da una sua amica con materiali riciclati. Una sua vicina di casa, impiegata in una scuola, gli ha fornito il cibo in scadenza dell’istituto e per quanto riguarda l’igiene personale ha imparato a fabbricare shampoo e saponette in casa. Internet? Nessun problema: con la password di una vicina scambiata con libri di cucina. Le spese della casa sono state pagate come affitto da un’amica ospite a casa sua, ma Andresa ha anche viaggiato, ospitata per undici settimane da undici comunità con un approccio green e sostenibile.

Ora, finita quest’avventura, dovrà occuparsi di una “casa del baratto” che dovrebbe sorgere a Lisbona e nella quale dovrà curare vari progetti come il couchsurfing e il bookcrossing. È già in preparazione un libro – Believe: Vivo à Troca – che ripercorrerà quest’esperienza e un viaggio in Mozambico, con volo Tap, che scambierà con una lezione ai dirigenti della società. Tanti progetti da portare avanti, a meno che il premier Pedro Passos Coelho non la chiami a presiedere il dicastero lusitano dell’economia…

Via I Publico

Foto © Getty Images

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa