L’UE lancia il bando per le energie del futuro

Si chiama Intelligent Energy for Europe il programma di finanziamento da 65 milioni di euro con cui l’Unione Europea intende sostenere il settore dell’energia sostenibile. Il bando per ottenere i finanziamenti dall’UE è stato finalmente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

L’obiettivo del programma IEE è assicurare ai 27 Paesi dell’Unione la sostenibilità energetica, una sicurezza degli approvvigionamenti che porti con sé anche costi ridotti per i consumatori.

La prima area d’intervento, quella denominata Save riguarda il risparmio energetico, la seconda, Altener, prevede l’incentivazione dello sviluppo di reti di distribuzione dell’energia, lo sviluppo di reti di teleriscaldamento e il potenziamento delle energie rinnovabili nel campo dell’energia elettrica, del riscaldamento e del raffreddamento.

La terza area, Steer, è quella dei trasporti che mira all’ampliamento dei piani di mobilità urbana attraverso una politica di riconversione a nuove abitudini di trasporto e l’obiettivo finale di un trasporto a “emissioni zero” o “quasi zero”.

La quarta area, Integrated Initiatives, si concentra sulle energie rinnovabili e l’efficienza energetica nell’edilizia e nello sviluppo di piani locali che sappiano integrare i sistemi pre-esistenti di gestione dell’energia locale.

I budget previsti per le singole aree sono i seguenti: Save 15,6 milioni di euro, Altener 12,6 milioni, Steer 9,6 milioni, Integrated Initiatives 27,2 milioni.

La Call for Proposals 2013 si chiuderà alle ore 17 di mercoledì 8 maggio. La selezione valuterà i progetti sia dal punto di vista tecnico che da quello finanziario.

Via I European Commission

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail