Seguici su

Bioedilizia

Una mimosa per l’ambiente: a Daniela Ducato il premio delle Donne ambientaliste

Va a Daniela Ducato il Premio Mimosa per l’ambiente dell’associazione donne ambientaliste italiane.

La mimosa per l’ambiente, ovvero una spilla d’oro, va quest’anno a Daniela Ducato imprenditrice sarda che la riceve, nella motivazione dell’ADA, Associazione Donne ambientaliste italiane:

per aver fatto della ricerca ambientale il fulcro di un progetto imprenditoriale etico e straordinariamente innovativo.

Daniela Ducato è una imprenditrice che dirige La Casa Verde CO2.0 ovvero un polo edilizio di 72 aziende di cui 40 in Sardegna dedito alla produzione di prodotti per la bioedilizia in cui si usano tutti gli scarti e eccedenze boschive, geominerali e pastorali prodotti in Sardegna.


Daniela Ducato è di Guspini e dal 1996 è impegnata a lavorare in imprese etiche e rispettose dell’ambiente: ha fondato la Banca del Tempo e partecipato al recupero si 22 aree urbane riportandole alla bellezza e spazzando via il degrado. Nel 2008 dà vita a Edilana in cui si producono prodotti per la bioedilizia in pura lana di pecora sarda mentre con Edilatte produce malti, intonaci e pitture con ingredienti della sottolavorazione; mentre Edilterra produce mattoni di terra cruda e paglia di grano, riso e orzo.

Spiega Daniela Ducato che i suoi prodotti sono altamente tecnologici e hanno portato a casa numerosi premi di riconoscimento. Infatti come ha detto alla Gazzetta di Parma (20 febbraio 2013):

Non solo risparmiamo denaro ma ne guadagnano anche le relazioni e da relazione nasce l’innovazione. Così trasformiamo rifiuti speciali in risorse speciali.

Via | Comunicato stampa, Gazzetta di Parma del 20 febbraio 2013 pag. 19
Foto | Provincia Medio campidano

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa