Auto elettriche, con Geely cariche in un minuto

Auto elettriche cariche in un minuto, grazie al sistema di battery swap elaborato da Geely: addio ai lunghi tempi d’attesa per la ricarica.

Auto elettriche cariche in un solo minuto, per un recupero dell’autonomia addirittura più veloce di un rifornimento di benzina oppure diesel. È questo il traguardo raggiunto da Geely, colosso dell’automotive in Cina e proprietario di molti marchi mondiali. Un obiettivo raggiunto non con la ricarica rapida, bensì con il battery swap grazie a uno speciale braccio robotico.

La sostituzione delle batterie esauste con esemplari già ricaricati sembra quindi una delle opzioni più promettenti per il futuro delle auto elettriche, poiché permette di superare tutti gli attuali limiti della ricarica tramite colonnina. Una scelta che potrebbe notevolmente contribuire alla riduzione della “range anxiety”, oggi primo deterrente all’acquisto di veicoli elettrici.

Auto elettriche, cariche in un minuto

Il sistema di battery swap di Geely Technology Group è stato realizzato grazie alla partnership con l’azienda israeliana Better Place, nonché con il ricorso a un innovativo braccio robotico. Il sistema permette infatti di sostituire le batterie scariche con altre già ricaricate disponibili nella stazione di servizio, con un tempo medio di solo un minuto. Le componenti ritirate vengono quindi ricaricate e utilizzate per altri clienti.

Così come riferisce ANSA, a differenza degli altri sistemi di battery swap oggi esistenti – in Cina il servizio è infatti sempre più popolare, basti pensare all’offerta di NIO – il guidatore non deve scendere dalla vettura. E la sicurezza è garantita da appositi sensori che, rilevando alterazioni delle batterie o l’emissione di fumo, in circa 10 secondi le depositano in un’area protetta. Il servizio costa all’incirca 7 euro e l’addebito è automatico sul conto di propria preferenza, fornito in fase di registrazione.

La novità è già stata colta con estremo entusiasmo in Cina, dove le auto elettriche sono sempre più popolari, in particolare le utilitarie e le city-car. Si tratta di un miglioramento incredibile rispetto alla ricarica classica tramite colonnina che, attualmente, anche in modalità rapida richiede all’incirca 30 minuti d’attesa per poter essere completata.

Come già accennato, il battery swap è un’opzione a cui sempre più produttori stanno pensando, proprio per limitare i tempi di ricarica e incentivare l’acquisto di auto elettriche. Al momento, tuttavia, non sembra esistere uno standard unico per tutte le vetture oggi disponibili sul mercato.

Fonte: Ansa

Ultime notizie su Auto Elettriche

Benvenuto nella sezione di Ecoblog dedicata alle auto elettriche: qui troverai le ultime notizie sulle auto elettriche in commercio, le anteprime, le nostre prove su strada e gli ultimi sviluppi tecnologici rig [...]

Tutto su Auto Elettriche →