Seguici su

Uncategorized

Lecce pianta tre alberi per il Royal Baby

Nel capoluogo salentino un ulivo, una vite e un leccio verranno piantati domani in omaggio al figlio dei principi William e Kate 

Il delirio collettivo per la nascita del Royal Baby arriva fino al tacco d’Italia precisamente a Lecce dove – per iniziativa della locale Pro Salento, degli studenti dell’Istituto Galilei Costa e dell’assessore al turismo e all’agricoltura della Provincia di Lecce Francesco Pacella – domani, giovedì 25 luglio, ore 18, verranno piantati un ulivo, una vite e un leccio.   

La domanda sorge spontanea? Il Salento sta per entrare nel Commonwealth? Ci saranno presto baronetti a Gallipoli, Nardò e Otranto? L’iniziativa, denominata “Thank UK” viene spiegata dagli organizzatori come 

un gesto simbolico con cui la Puglia salentina intende ringraziare il popolo britannico per il crescente interesse che sta dimostrando negli ultimi anni nei confronti del tacco d’Italia. E’ un augurio speciale rivolto sia al neonato reale che alle piante: che possano crescere sani e forti e continuare a rappresentare con grande onore e dignità i rispettivi territori. 

L’invito a partecipare è rivolto a tutti: cittadini, amministratori, media e turisti, meglio ancora se britannici. 

Le piante verranno sistemate nel giardino pubblico della città, dove ha sede la centralissima villa comunale e ognuna di esse avrà un particolare significato simbolico: l’ulivo rappresenterà la pace, la forza e la longevità, la vite sarà il simbolo dell’abbondanza, della vita, della capacità di adattamento e dell’attaccamento al territorio, quindi il leccio emblema della città di Lecce. 

La location non è casuale poiché il giardino è in pieno centro, facilmente raggiungibile sia dai cittadini che da curiosi e turisti. E per il prossimo impianto? Forse bisognerà aspettare il probabile nascituro di casa Ranieri nel Principato di Monaco. A quanto pare Charlotte darà alla luce un nuovo erede. Una buona notizia per i tabloid, le riviste di gossip e, ora, anche per i florovivaisti.

Via | Comunicato stampa

Foto © Getty Images

 

 

Foto © Getty Images

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa