Seguici su

Acqua

Dove arriverà la popolazione mondiale nel 2050? L’incredibile potere della fertilità

La crescita demografica dipende moltissimo dalla fertilità: mezzo figlio in più o in meno per donna si tradurrà in un miliardo e duecento milioni di persone in più o in meno nel 2050.

[L’11 di luglio è la giornata mondiale della popolazione. Ecoblog dedica  questa settimana alcuni post alle vicende demografiche del pianeta.]

A partire dalla fine del ‘700, quando il reverendo Robert Malthus  pubblico il suo celebre saggio demografico, il tema della crescita della popolazione ha sempre suscitato aspre discussioni filosofiche, oltre a vere e proprie guerre di religione. Oggi è tuttavia possibile analizzare il problema in modo più laico e scientifico, utilizzando tutti gli strumenti che la demografia e l’ecologia ci mettono a disposizione.

Ngli ultimi 50 anni la popolazione umana del pianeta è più che raddoppiata, passando da 3 a 7 miliardi di persone. Questa crescita è naturalmente un effetto dello sviluppo che  ha progressivamente ridotto la mortalità infantile ed allungato la speranza di vita. Anche la natalità è diminuita, ma con un ritardo temporale che ha determinato l’esplosione demografica nella seconda metà del 20° secolo.

Quante persone abiteranno la terra nel 2050? Il grafico qui sotto mostra le previsioni delle Nazioni Unite, sulla base di tre diversi scenari relativi ad alta, media e bassa fertilità (1).

Piccole variazioni nella fertilità (vedi grafico in fondo al post) producono enormi variazioni nella crescita della popolazione.

Attualmente la fertilità è pari a 2,5 figli per donna e nell’ipotesi media (curva arancione) dovrebbe scendere a 2,25 nel 2050, portando la popolazione a 9,5 miliardi. Gli senari corrispondenti alle curve rossa e verde prevedono “solo” mezzo figlio in più o in meno per donna, ma questo porterebbe a 1,2 miliardi di persone in più o in meno. Sono le sorprese della crescita esponenziale che il nostro cervello fatica sempre un po’ a comprendere del tutto.

L’ipotesi di alta fertilità è poco realistica, poiché prevede l’inversione di una tendenza ormai cinquantennale. Quanto è realistica però l’ipotesi media? La diminuzione delle nascite sarà abbastanza rapida da mantenere la nostra popolazione entro la capacità di carico del pianeta?

Questa è la madre di tutte le domande: anche se nessuno conosce la risposta, nei prossimi post si proverà a delineare un po’ meglio il problema.

Fertilità media globale

(1) La fertilità è il numero medio di figli nati da una donna in tutto il suo periodo fertile nell’ipotesi che segua il tasso medio di fertilità nelle varie classi di età e che sopravviva fino alla fine del periodo fertile.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa