Seguici su

Cronaca ambientale

Qual è l’anno più caldo della storia?

Il record verrà infranto proprio nel 2015: ogni mese ha avuto un grado in più della media.

[blogo-video id=”160295″ title=”Adotta un orso polare” content=”” provider=”askanews” image_url=”http://engine.mperience.net/cdn/static/img/tmnews/20151026_video_19501252.jpg” thumb_maxres=”0″ url=”20151026_video_19501252″ embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fMTYwMjk1JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PHNjcmlwdCB0eXBlPSJ0ZXh0L2phdmFzY3JpcHQiIHNyYz0iaHR0cDovL2VuZ2luZS5tcGVyaWVuY2UubmV0L0VuZ2luZVdpZGdldC9zY3JpcHRzL3dpZGdldF8xIj48L3NjcmlwdD48ZGl2IGNsYXNzPSJtcGVfd2lkZ2V0IiBkYXRhLW1wZT0ndHlwZT1wbGF5ZXJ8YXBwSWQ9MTl8dGFyZ2V0SWQ9MjAxNTEwMjZfdmlkZW9fMTk1MDEyNTJ8cGxheWVyT3B0aW9ucz17ImF1dG9wbGF5Ijoibm9uZSIsImFkdlVSTCI6Imh0dHA6Ly9vYXMucG9wdWxpc2VuZ2FnZS5jb20vMi92aWRlby5ibG9nby5pdC9hc2thbmV3cy9wbGF5ZXJAeDUwIiwidXNlSW1hU0RLIjp0cnVlfSc+PC9kaXY+PHN0eWxlPiNtcC12aWRlb19jb250ZW50X18xNjAyOTV7cG9zaXRpb246IHJlbGF0aXZlO3BhZGRpbmctYm90dG9tOiA1Ni4yNSU7aGVpZ2h0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7b3ZlcmZsb3c6IGhpZGRlbjt3aWR0aDogMTAwJSAhaW1wb3J0YW50O30gI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzE2MDI5NSAuYnJpZCwgI21wLXZpZGVvX2NvbnRlbnRfXzE2MDI5NSBpZnJhbWUge3Bvc2l0aW9uOiBhYnNvbHV0ZSAhaW1wb3J0YW50O3RvcDogMCAhaW1wb3J0YW50OyBsZWZ0OiAwICFpbXBvcnRhbnQ7d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDtoZWlnaHQ6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9PC9zdHlsZT48L2Rpdj4=”]

L’anno più caldo della storia – almeno a partire dal 1880, quando si è cominciato a fare questo genere di misurazioni – è proprio l’anno che stiamo vivendo: il 2015. L’annuncio arriva con due mesi di anticipo prima della fine dell’anno, ma gli scienziati ne hanno già la certezza. A dichiararlo è la National oceanic and atmospheric administration (Noaa).

In particolare: ogni mese di questo anno è stato il più caldo di ogni suo corrispettivo, cosa confermata anche a settembre. Un aumento di addirittura un grado al mese rispetto alla media, non cosa di poco conto. Non solo: in alcune zone degli oceani le temperature superficiali delle acque oggi sono di quasi due gradi più calde della media del ventesimo secolo.

Un ruolo di primo piano lo gioca El Nino: il fenomeno che colpisce più o meno ogni cinque anni l’Oceano Pacifico. Quando El Nino si fa sentire in maniera molto forte, ecco che gli oceani si riscaldano parecchio e rilasciano grandi quantità di calore nell’atmosfera, che vanno poi a riscaldarla in tutto il pianeta. Ma le colpe non sono certo tutte di El Nino, visto che i veri protagonisti di questi cambiamenti siamo noi e la nostra immissione di gas serra nell’atmosfera, che fa sì che El Nino diventi una semplice goccia che fa traboccare il vaso.

D’altra parte, i cinque anni più caldi della storia sono tutti recenti: il 2015 al primo posto, il 2014 al secondo, il 2010 al terzo, il 2013 al quarto e il 2005 al quinto. Una statistica sufficiente a fugare ogni dubbio.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa