Festival del turismo sostenibile sull'Alpe Cimbra

Un evento di relax e conoscenza, per mettere a fuoco i vantaggi del turismo responsabile, che sviluppa l'economia senza pregiudicare l'ambiente. Questo è IT.A.CÀ, sull'Alpe Cimbra Folgaria-Lavarone-Lusérn.


Un significativo contributo alla causa della salvaguardia ambientale può giungere anche dal turismo responsabile, al quale è dedicato IT.A.CÀ, primo e unico festival in Italia a puntare su questo tema, con un evento che andrà in scena sull'Alpe Cimbra in Trentino il 28 e 29 settembre.

La manifestazione vuole far scoprire i luoghi e le culture attraverso itinerari a piedi, workshop e degustazioni, per lanciare un'idea di turismo più etico e rispettoso dell'ambiente e di chi ci vive.

Tutti siamo consapevoli dell'importanza che i flussi di visitatori hanno sulle economie dei territori, ma gestirne in modo più intelligente le dinamiche può essere un valore aggiunto, specie quando il surplus è dato dalla salvaguardia ambientale, per preservare la ricchezza dei luoghi, il loro appeal e il benessere (non solo economico) dei residenti.

L'Alpe Cimbra è una montagna che punta alla mobilità alternativa, soprattutto per quanto riguarda la promozione del mondo del bike e delle e-bike, ma non solo: colpiscono i grandi spazi, i profili dolci del territorio, gli orizzonti ampi che donano un profondo senso di libertà.

Nell'ambito di IT.A.CÀ, festival giunto all'undicesima edizione, si svolgeranno diverse attività. Sabato 28 settembre c'è in programma un'escursione guidata con e-bike tra i giganti dell'Altipiano, polmoni verdi del territorio con sosta nell'area in cui riposa l'Avez del Prinzep, l'abete più antico d'Europa.

Nello stesso giorno è organizzata una visita guidata alla sorgente di Sega di Terragnolo e alla sala pompe del Comune di Folgaria da dove proviene gran parte dell'acqua utilizzata sull'Alpe Cimbra. A seguire, domenica 29 settembre, si andrà alla scoperta dell'energia del passato: trekking lungo il Sentiero dell'Acqua con visita alla Segheria dei Mein.

  • shares
  • Mail