Auto elettriche: a Siena a scuola guida su una Tesla Model 3

La Balzana di Siena è la prima autoscuola in Italia a dotarsi di una vettura del marchio statunitense, per imparare a guidare con l'elettrico.

L'autoscuola "La Balzana" di Siena ha scelto una Tesla Model 3 per offrire una nuova opportunità di formazione agli allievi dei suoi corsi al volante. Con l'auto elettrica statunitense i futuri patentati potranno compiere un'esperienza di guida innovativa, nel segno della mobilità sostenibile.

Il modello reclutato per l'iniziativa dispone di una serie di sensori, telecamere e radar che permettono una visione a 360 gradi intorno al veicolo. Inoltre, un vero e proprio "computer centrale", capace di tempi di reazione di molto inferiori rispetto a quelli dell'occhio umano, garantisce grande sicurezza, con la guida autonoma di livello 2.

In questo step, l'automobile interviene su accelerazione e frenata con una rete di protezione, per evitare le collisioni in situazioni di emergenza. La direzione e il monitoraggio del traffico restano sotto il controllo del guidatore, come è giusto che sia in un'autoscuola.

L'idea dell'azienda toscana punta sul rispetto dell'ambiente, sulla salvaguardia della sicurezza e forse anche sull'originalità. Non risulta (salvo smentite) che altre autoscuole italiane abbiano percorso prima una scelta analoga, comprando una Tesla Model 3 per i loro allievi.

Queste le parole di Lorenzo Brocchi, direttore de "La Balzana" di Siena: "La gestione del veicolo elettrico è diversa da quello classico a benzina o diesel, per la sua coppia elevata e costante. Inoltre i motori elettrici hanno una frenata rigenerativa da saper usare al fine di ricaricare le batterie. Crediamo sia importante offrire ai nostri allievi un servizio che oltre all'apprendimento dei sistemi di guida tradizionale si apra anche agli scenari futuri".

  • shares
  • Mail