Seguici su

Cronaca ambientale

Incendi in Australia: appello di Russel Crowe sul clima

Anche dal mondo del cinema arrivano gridi di sofferenza per quanto sta accadendo in Australia, dove gli incendi stanno devastando ampie fette di territorio, con perdite di vite umane. Russel Crowe fa sentire la sua voce.

Gli incendi che stanno devastando l’Australia toccano nel cuore Russell Crowe, non solo per un fatto di appartenenza geografica. L’attore e regista neozelandese, vincitore del Premio Oscar come miglior attore protagonista nel 2001 per il ruolo svolto ne “Il gladiatore” di Ridley Scott, ha preferito stare nel suo paese in questa fase ambientale drammatica, insieme alla sua famiglia, come gesto d’amore verso la terra natia.

Il divo del cinema ha scelto di non prendere parte ai Golden Globe 2020, dove si è imposto in una delle categorie, per tornare a casa, insieme alle persone a lui più vicine.

Russel Crowe ha dato a Jennifer Aniston l’incarico di ritirare il premio e di leggere sul palco un suo messaggio, che profuma come un appello sul clima, in questa fase drammatica per l’Australia, arsa dai roghi: “La tragedia del mio paese è dovuta ai cambiamenti climatici, dobbiamo puntare sulle energie rinnovabili“.

[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/191338/incendi-in-australia-un-vero-dramma-umano-e-ambientale”][/related]

Ormai per l’Australia si può parlare a tutti gli effetti di una catastrofe, i cui effetti, purtroppo, non si sono ancora esauriti, anche in virtù del caldo record e delle condizioni meteorologiche favorevoli alla permanenza e all’estensione dei roghi. Immense le aree evacuate, grandi le manifestazioni di solidarietà internazionale.

Fonte | Sky

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa