Seguici su

MOBILITA' SOSTENIBILE

Barche ecologiche: Solaris Power 48, bassi consumi ed emissioni

Contenere i consumi è un dovere nel segno della mobilità sostenibile, anche in acqua: Solaris fa tesoro della sua conoscenza per raggiungere l’obiettivo con la barca Power 48.

[blogo-gallery id=”191512″ layout=”photostory”]

La nuova barca Solaris Power 48 Lobster Flybridge fa appello all’ottimizzazione integrata per rendere più sostenibile la mobilità in acqua, grazie ai bassi consumi resi possibili dalla tecnologia propulsiva Volvo IPS di ultima generazione, perfettamente intonata con le forme della carena.

Questo modello ha un’essenza molto tecnica, che dà priorità alla tenuta in mare, alla funzionalità, alla sicurezza e alla piacevolezza nautica.

L’imbarcazione può navigare sia a bassa velocità in dislocamento sia con punte velocistiche superiori a 30 nodi, al contrario di quanto accade per le proposte di mercato dotate di normali carene plananti. Questa caratteristica consente di affrontare anche lunghi trasferimenti in condizioni meteorologiche avverse, in totale sicurezza e grande autonomia.

[related layout=”big” permalink=”https://ecoblog.lndo.site/post/189654/mobilita-sostenibile-bus-elettrici-solaris-in-europa”][/related]

Il merito della riuscita progettuale va ascritto al lavoro di un team che annovera fra i suoi nomi quelli di Norberto Ferretti, Brunello Acampora e Giuseppe Giuliani.

La barca Solaris Power 48 Lobster Flybridge, nei suoi 4.35 metri di lunghezza, presenta una serie di unicità rispetto ai modelli della concorrenza della stessa tipologia e offre comfort e vivibilità superiori sia negli spazi interni che esterni. Fra i plus vanno citati anche: la grande autonomia; le ridotte emissioni di CO2; la bassa rumorosità; la grande stabilità autonoma in rada.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa