Tesla brevetta la batteria auto da un milione di miglia

Tesla brevetta la batteria auto da un milione di miglia: offrirà inoltre ben 4.000 cicli di carica completa.

Tesla, batterie

Le Tesla del futuro potrebbero vedere in dotazione batterie da ben un milione di miglia. È questo lo straordinario risultato che emerge da un recente brevetto accordato alla società di Elon Musk, forse in via di presentazione nel mese di maggio, in occasione dell'ormai tradizionale appuntamento con il Battery Day.

Secondo quanto reso noto da Electrek, Tesla sarebbe in procinto di produrre la sua batteria NMC 532, caratterizzata da un elettrodo NCA - nichel, cobalto e alluminio - e capace di garantire alle auto elettriche del gruppo un'autonomia pari a un milione di miglia - poco meno di 2 milioni di chilometri. Il tutto offrendo contestualmente almeno 4.000 cicli di carica completa: si tratta quindi di un sistema molto duraturo nel tempo, che non dovrebbe chiedere grandi necessità di manutenzione o ricambio agli acquirenti delle vetture del marchio.

La batteria in questione, realizzata con una struttura a "cristallo singolo", è stata presentata all'interno del brevetto "Method for Synthesizing Nickel-Cobalt-Aluminium Electrodes”, ovvero "metodi per sintetizzare elettrodi di nichel, cobalto e alluminio". Secondo alcune fonti raccolte sempre da Electrek, questa batteria potrebbe inoltre caratterizzarsi per una densità molto più elevata rispetto ai modelli oggi in commercio e sarà proposta agli utenti al costo di circa 100 dollari per kWh.

Il progetto è stato realizzato da Jeff Dahn della Dalhousie University e da due ingegneri Tesla specializzati proprio in batterie, ovvero Hongyang Li e Jing Li. Al momento non è dato sapere se, oltre al brevetto, esiste già un prototipo di questa performante batteria, né non sono note eventuali date per l'effettiva commercializzazione al pubblico. Come accennato in apertura, se ne saprà probabilmente di più nel corso del Battery Day.

Fonte: Electrek

  • shares
  • Mail