Seguici su

Auto Ibride

Ford: aria più pulita in città con il Geofencing per le ibride

Ford lancia nuove funzionalità per ridurre le emissioni in aree urbane, nei suoi veicoli ibridi: merito della funzione geofencing.

Ford Geofencing

Ford annuncia una nuova tecnologia pensata per ridurre le emissioni inquinanti all’interno dei centri urbani. Su tutta la gamma dei veicoli commerciali Plug-In Hybrid, infatti, arrivano nuove funzionalità per passare automaticamente dalla classica alimentazione a combustibile a quella elettrica. Merito anche del Geofencing, su cui Ford lavora ormai da tempo.

La diffusione di zone urbane a bassa emissione è sempre più diffusa, poiché utile all’ambiente e al miglioramento della qualità dell’aria cittadina. Solo nella città di Londra, ad esempio, l’implementazione di un’area ULEZ (Ultra-low Emissions Zone) ha permesso di ridurre del 30% l’emissione di sostanze nocive come il biossido di azoto (NO2). Per questo motivo, Ford ha deciso di rendere ancora più ecologici i suoi veicoli elettrificati Plug-In Hybrid (PHEV), grazie alle funzionalità di geofencing.

Grazie al complesso sistema sviluppato da Ford, i veicoli Plug-In Hybrid sono in grado di passare automaticamente da un’alimentazione a combustibile a una elettrica, evitando quindi qualsiasi tipo di emissione quando transitano nelle aree maggiormente urbane. Grazie al geofencing, inoltre, è possibile acquisire informazioni crittografate sul funzionamento esclusivamente elettrico all’interno delle zone a traffico controllato, affinché possano essere condivise in modo sicuro con le autorità locali per verificare la conformità alle normative in vigore.

Uno studio condotto da Ford proprio nella città di Londra ha dimostrato come il 75% del chilometraggio effettuato dai veicoli Plug-In Hybrid sia avvenuto al 100% in modalità elettrica. Un grande vantaggio per tutta la area urbana, che non deve così rinunciare a spostamenti e trasporti essenziali, senza però impatti negativi sulla qualità dell’aria. Non è però tutto, poiché il sistema sviluppato da Ford permette agli utenti di creare delle “aree verdi” personalizzate, ad esempio vicino a scuole, parchi giochi e molti altri luoghi ancora. Così ha spiegato Mark Harvey, Director e Commercial Vehicle Mobility di Ford of Europe:

Migliorare la qualità dell’aria – e la qualità della vita – nelle nostre città è un obiettivo che tutti noi abbiamo la responsabilità di perseguire. Il Transit Custom Plug-In Hybrid e la sua nuova funzione di geofencing aiutano i nostri clienti a dare un reale contributo a tale obiettivo, senza compromettere, in alcun modo, l’efficienza o la produttività.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultime novità

Animali11 anni ago

Galline ovaiole ancora in gabbia: l’Europa ci mette in mora

All'Italia con altri 19 paesi membri arriverà una bella letterina di messa in mora, ossia una consistente multa per non...

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban, qui giace il protocollo di Kyoto

COP17, una lapide per il protocollo di Kyoto?

EcoComunicazione11 anni ago

Ecogeo l’app della Regione Piemonte geolocalizza servizi per l’ambiente

Una nuova app della Regione Piemonte per iPhone permette di conoscere la localizzazione di ecocentri, punti per l'acqua pubblica, colonnine...

Clima11 anni ago

EEA, la hit delle 191 industrie che inquinano di più l’aria in Europa

L'Agenzia europea per l'Ambiente ha stilato la classifica delle 191 industrie pesanti che inquinano l'aria: tra le italiane al 18esimo...

Animali11 anni ago

Bravo Napolitano che nomina Jane Goodall Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

la signora delle scimmie jane goodall è stata nominata grande ufficiale della repubblica italiana dal presidente giorgio napolitano

Associazioni11 anni ago

Durban, Greenpeace spedisce una cartolina a Clini dal caos climatico

Una cartolina a Clini dal caos climatico

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Politica11 anni ago

Sballati e compost-i: a Napoli testano la diminuzione degli imballaggi

riducono gli imballaggi a napoli diffondendo la lista di negozianti che vendono prodotti leggeri

Clima11 anni ago

Conferenza sul clima di Durban: si discute di Kyoto o di economia?

protocollo di kyoto e cambiamenti climatici a Durban, ma si discute anche di economia delle emissioni

Inquinamento11 anni ago

Regione Puglia: i rifiuti saranno bruciati da nuovi inceneritori

sei nuovi impianti per l'incenerimento in Puglia, la regione sembra abbandonare ogni progetto di raccolta differenziata e riciclo

Foto & video11 anni ago

Natale, luminarie a LED sugli Champs-Elysées alimentate dal fotovoltaico

Miracolo del risparmio energetico e estetico sugli Champs-Elysées a Parigi per le luminarie natalizie

Politica11 anni ago

A Bari le Cartoniadi e a Capannori la Tia personalizzata: guadagnare soldi dai rifiuti

i comuni si attrezzano per guadagnare soldi dai rifiuti, coinvolgendo i cittadini in un araccolta differenziata molto intensa